13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Pausa Caffè Aperte le iscrizioni della Belluno-Feltre run

Aperte le iscrizioni della Belluno-Feltre run

Due edizioni archiviate con successo, ora la Belluno-Feltre volta pagina, mettendo in cantiere alcune importanti novità. Il prossimo 28 febbraio, per la terza edizione, la manifestazione organizzata dal Gs La Piave 2000, con il supporto della Treviso Marathon e di tante associazioni presenti sul territorio, proporrà una nuova partenza e un nuovo arrivo.  La corsa, a Belluno, non scatterà più da Piazza dei Martiri, ma dal suggestivo Ponte della Vittoria. Piazza dei Martiri resterà il luogo di aggregazione dei podisti, che poi si sposteranno in gruppo sino alla partenza. La novità permetterà alla Belluno-Feltre di accorciare il percorso di gara, che dal 2010 misurerà esattamente 30 km. Una delle distanze raccomandate dalla Federazione, affinché le prestazioni cronometriche abbiano validità statistica a tutti gli effetti. Nuovo anche il traguardo: a Feltre non si arriverà più a Pra’ del Moro, ma nella più centrale via Campogiorgio, punto di riferimento per molti eventi sportivi cittadini. E qui, con ogni probabilità, saranno anche collocati i servizi post-gara per gli atleti. Il lungo conto alla rovescia in vista del 28 febbraio è già iniziato. L’ultimo fine settimana di ottobre la Belluno-Feltre ha fatto passerella all’expo della Venicemarathon, ricevendo grandi attenzioni da parte degli appassionati. Ora, in accoppiata alla Treviso Marathon, si prepara ad essere ospite di un altro grande centro espositivo: quello della maratona di Firenze, di fine mese. Nei giorni scorsi, intanto, il Gs La Piave 2000, con il presidente Paolo Giotto e il direttore tecnico Johnny Schievenin, ha incontrato l’assessore allo Sport della Provincia di Belluno, Lorenza De Kunovich, trovando la consueta disponibilità dell’ente a fornire il supporto organizzativo all’evento. Le iscrizioni sono già aperte. Anche nel 2010 la Belluno-Feltre costituirà la tappa finale di Aspettando Treviso Marathon, l’ormai classico circuito che scandisce la marcia di avvicinamento alla maratona del 14 marzo. Ma, per partecipare alla Belluno-Feltre, non sarà necessario avere obiettivi agonistici: per la prima volta, nel 2010, la corsa Fidal sarà infatti accompagnata da una prova a carattere non competitivo, sulla stessa distanza di 30 km, e per la quale non verrà stilata alcuna classifica. Non solo: la Belluno-Feltre 2010 aprirà, in maniera decisa, anche ai disabili. Dopo alcune sporadiche apparizioni nelle prime due edizioni, l’evento dedicherà una particolare attenzione agli atleti che gareggiano con carrozzine olimpiche e hand-bike. Un motivo di prestigio in più per una manifestazione che ogni anno sa proporre contenuti sempre nuovi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share