13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 1, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Auronzo di scena 2009-2010

Auronzo di scena 2009-2010

L’Amministrazione Comunale continua con entusiasmo e convinzione il percorso culturale di Auronzo di Scena, privilegiando anche in questa edizione l’educazione al teatro dei ragazzi delle nostre scuole, per creare il pubblico del futuro e coinvolgere i bambini stimolando la loro fantasia, curiosità e espressività. Auronzo di Scena rappresenta ormai una consolidata tradizione e un importante punto di riferimento culturale e di aggregazione sociale per tutto l’Alto Bellunese, ospitando in Cadore artisti d’eccezione come Moni Ovadia, Pamela Villoresi, Lucia Vasini, Jacopo Fo, Marco Baliani e Eugenio Allegri. “È doveroso fare un sentito ringraziamento a Daniela Nicosia, direttore artistico, e al team di Tib Teatro – afferma Tatiana Pais Becher assessore alla Cultura del Comune di Auronzo di Cadore –  sia per la programmazione di elevata qualità artistica e organizzativa, sia per avere creduto nelle potenzialità della diffusione di una cultura del teatro in Cadore. Il lavoro di Tib Teatro è rilevante anche dal punto di vista del coinvolgimento umano ed emozionale del pubblico locale, oltre all’irrinunciabile azione educativa che il palcoscenico esercita nei cuori e nelle menti dei piccoli spettatori. Quest’anno i personaggi di Alice nel paese delle meraviglie irromperanno direttamente nelle aule delle nostre scuole primarie, connettendo così la fantasia con la quotidianità e rendendo i bambini protagonisti, contemporaneamente autori ed attori di una fiaba. Lasciamoci allora trasportare dalla magia del teatro per ascoltare a cuore aperto e condividere insieme, pubblico e attori, emozioni, parole, sorrisi, sogni e pensieri. Il teatro, con le sue maschere ed artifici, è intrattenimento e nel contempo stimolo a meditare sul senso della vita e sui suoi valori, per spiccare il volo verso la dimensione onirica e portare il sorriso in un mondo spesso troppo ingiusto e triste.
Auspichiamo pertanto un caloroso sostegno del pubblico di tutto il Cadore per alzare insieme il sipario su questo suggestivo palcoscenico ai piedi del Paese delle Tre Cime di Lavaredo”.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
0437-950555 dal martedì al venerdì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share