13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Sessanta imprese ieri al convegno di Confindustria Belluno Dolomiti sull'indicazione di origine...

Sessanta imprese ieri al convegno di Confindustria Belluno Dolomiti sull’indicazione di origine dei prodotti

Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti
Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti

Si sono trovati i massimi livelli dell’Associazione Industriali di Belluno ieri pomeriggio (lunedì 28) per il convegno organizzato dal Consiglio della Piccola Impresa locale sul tema del made in Italy e dell’indicazione di origine dei prodotti. A due giorni  dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo Decreto Legge che disciplina la materia, Confindustria Belluno Dolomiti, grazie all’iniziativa del presidente del Consiglio della Piccola Impresa Gian Domenico Cappellaro, è prima in Italia ad aver creato un’occasione così tempestiva di informazione e confronto con le imprese sulle nuove disposizioni, inserendola all’interno di un incontro che ha coinvolto tutti i settori merceologici operanti in provincia, interessati al tema dell’indicazione di origine dei prodotti. Sono intervenuti due esperti della materia che da tempo collaborano con Confindustria Belluno Dolomiti: il dott. Zeno Poggi esperto in materia doganale e di import/export, che ha illustrato lo stato dell’arte a livello normativo e applicativo circa le indicazioni di origine, e l’avv. Chiara Luzzato dello Studio Torta consulente in marchi, design e proprietà intellettuale. All’incontro, durato fino a sera, hanno partecipato circa sessanta imprese associate, fra grandi, medie e piccole. “Il tema ha interessato in modo trasversale aziende di ogni dimensione, operanti nei settori più diversi” – commenta Gian Domenico Cappellaro Presidente della Piccola Impresa di Confindustria Belluno Dolomiti – “a loro sono state fornite le informazioni più aggiornate sulle norme e le opportunità che queste consentono. Una volta di più desidero ribadire come l’Associazione Industriali sia costituita per la maggior parte da imprese di piccole e medie dimensioni e risulti pertanto particolarmente vicina alle loro esigenze, tutelando il saper fare e la professionalità sviluppate sul territorio come fattori competitivi per il successo sui mercati internazionali.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share