13.9 C
Belluno
venerdì, Novembre 27, 2020
Home Cronaca/Politica Disagi nel feltrino per demolire vecchie auto: criticità o business?

Disagi nel feltrino per demolire vecchie auto: criticità o business?

Nel feltrino è difficile liberarsi (a pagamento) di una vecchia auto presso i demolitori autorizzati. La situazione ci è stata segnalata da alcuni lettori, ed ha trovato riscontro da una nostra piccola indagine. Il rinvio al ritiro della vecchia auto è giustificato da alcuni gestori dal periodo particolare, con un calendario fitto di prenotazioni, pieno fino a tutto settembre. Anche nel Cadore, pare che vi siano le stesse criticità. Insomma, chi ha urgenza di demolire si metta il cuore in pace, perché se ne riparla a ottobre. Una situazione curiosa, dal momento che il mercato dell’auto non è molto fiorente in questo periodo. E quindi non si spiega come mai in un periodo di crisi economica, tutti si precipitino a demolire l’auto intasando gli sfasciacarrozze. Che loro malgrado non riescono a far fronte alle numerose richieste. A Belluno, invece, la situazione è normale, chi deve demolire lo può fare tranquillamente . Va anche detto che il boom delle demolizioni si verificò qualche anno fa, all’uscita della prima normativa sugli ecoincentivi. Nulla a che vedere con la situazione di oggi. Chissà se una Bmw di un paio d’anni di vita, incidentata, ha più facilità ad essere ospitata dai demolitori del feltrino, rispetto ad un vecchio rottame i cui pezzi sono oramai invendibili. Non sarà mica una questione di business?

Share
- Advertisment -

Popolari

Scarica di sassi nella notte a Canal, attivata la richiesta di intervento di somma urgenza alla Provincia di Belluno

Feltre, 27 novembre 2020 - Nella notte si è verificato dal versante a nord dell'abitato di Canal (Feletre) il distacco di alcuni massi rocciosi che...

Libri “take away”: la Provincia organizza la rete bibliotecaria. Deola: «Ruolo importantissimo della cultura, che in questo periodo può alleggerire i timori e le...

Le biblioteche sono chiuse: lo stabilisce l'ultimo Dpcm. Ma la cultura non rimane ferma. Nei prossimi giorni il prestito dei libri potrà essere garantito...

Siti Unesco in dialogo. Incontro tra il Parco Nazionale di Zhangjiajie Cinese e le Dolomiti

Una Lettera di Intenti tra il Comune di Belluno e il Distretto di Wulingyuan del Governo di Zhangjiajie è stata ufficializzata e presentata in...

Luigina Tollot è il nuovo primario di Oculistica di Belluno

Luigina Tollot è stata nominata direttore della Unità Operativa Complessa di Oculistica di Belluno. Dopo il pensionamento del dott. Sperti lo scorso giugno, è...
Share