13.9 C
Belluno
martedì, Dicembre 1, 2020
Home Sport, tempo libero Parte oggi da Bolzano la 100 anni di strada delle Dolomiti

Parte oggi da Bolzano la 100 anni di strada delle Dolomiti

Parte oggi 11 settembre  la tre giorni dedicata alla rievocazione storica dell’inaugurazione della via che ha aperto le vallate alpine al mondo. Appuntamento alle ore 17 a Bolzano, in Piazza Vittoria, per il taglio del nastro che darà  ufficialmente il via a questo viaggio a ritroso tra le tappe dello sviluppo del turismo moderno e del boom automobilistico, attraverso la storia della strada, dei nuovi costumi introdotti dagli scambi culturali, dell’affermazione delle stazioni montane collocate lungo l’importante arteria.
A compiere questo percorso, reale e simbolico, una carovana, composta da 34 auto rappresentative delle diverse epoche e da un torpedone del 1938, che approderà il 13 settembre a Cortina d’Ampezzo dopo aver attraversato i passi Costalunga, Pordoi e Falzarego. E in più una partecipazione d’eccezione: quella di Kristian Ghedina – ex campione italiano di discesa libera e oggi pilota del campionato Superstars a bordo di una BMW 550i del team Movistar – che percorrerà la via su una BMW 3.0 CSI del 1972 di proprietà del BMW Auto Club Italia.
Con il primo taglio del nastro in Piazza Vittoria a Bolzano alle ore 17 prende oggi ufficialmente il via la celebrazione dei 100 Anni di Strada delle Dolomiti. Alla presenza di tutte le autorità dei Comuni coinvolti in questa rievocazione storica – Bolzano, Vigo di Fassa, Canazai, Livinallongo del Col di Lana e Cortina d’Ampezzo – verrà infatti inaugurata la tre giorni dedicata alla rievocazione storica di un evento che ha segnato la storia del turismo delle Dolomiti. Protagoniste dello start up le vetture da sogno selezionate dal comitato scientifico del Cortina Car Club, felice sintesi del legame privilegiato che nella Regina delle Dolomiti corre tra territorio, mondo e storia delle autovetture e, di riflesso, sviluppo turistico. Ben 10 Ferrari, dalla 250 TR del 1957 alla 430 Scuderia del 2008 sviluppata in collaborazione con Michael Schumacher, e 6 Alfa Romeo, con tanto di due vetture ufficiali messe a disposizione dalla Polizia di Stato, 4 Lancia e 2 Maserati: decisamente l’eccellenza del made in Italy riunita per un’occasione davvero speciale.

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share