13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 4, 2020
Home Cronaca/Politica Veneti nel mondo. L’assessore Faoro incontra due oriundi. Un riconoscimento agli emigrati...

Veneti nel mondo. L’assessore Faoro incontra due oriundi. Un riconoscimento agli emigrati che hanno esportato lo spirito veneto in Brasile

L’assessore provinciale ai flussi migratori, Ivano Faoro, ha ricevuto a Palazzo Piloni due oriundi originari di Belluno e Treviso, le cui famiglie erano emigrate a Paranà (Brasile) nella metà del XIX° secolo. Accompagnati dall’assessore regionale di comparto, Oscar De Bona, a Ireneo Colferai e Luiz Fernando Guerra, sono stati consegnati una targa ed un riconoscimento come rappresentanti dei valori e dello spirito veneto nel mondo. Emigrato di terza generazione, Ireneo Colferai aveva aperto un’azienda agricola per la produzione e l’esportazione di soia, divenendo in poco tempo uno dei più grossi commercianti dell’intero Brasile. Rientrato lo scorso febbraio nella terra che diede i natali alla sua famiglia, Colferai aveva chiesto di poter scoprire le sue origini. In questi ultimi giorni, i due oriundi hanno così ritrovato i luoghi dove tutto era iniziato e, accompagnati dagli assessori provinciale e regionale, hanno attraversato il bellunese ed il trevigiano, da Cortina a Montebelluna. “Sia Colferai che Guerra stanno dando grande lustro alla nostra terra, facendo conoscere la tenacia, l’impegno e lo spirito d’iniziativa tipica della gente bellunese – ha commentato l’assessore Faoro – . Ci hanno assicurato che presto torneranno a trovarci e noi saremo qui ad attendere quelli che sono, a pieno titolo, figli della nostra terra”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Maltempo. Ordinanza del prefetto: sabato scuole chiuse. Allarme codice rosso: evitare spostamenti se non strettamente necessari

Il territorio della provincia è interessato da precipitazioni estese e persistenti. Il Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto in data odierna ha emesso l’avviso di...

48 ore di maltempo, massima criticità da sabato pomeriggio a domenica. Quota neve 1200-1500 metri

Venezia, 4 dicembre 2020  -  Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile, alla luce delle previsioni meteo di ARPAV e dell’intensa ondata di maltempo in...

Il Tar del Veneto conferma la legittimità del calendario venatorio provinciale. De Bon: «Spiace che posizioni ideologiche abbiano fatto perdere tempo ai nostri uffici»

Con ordinanza n. 612/2020 pubblicata oggi (4 dicembre) la Sezione prima del Tar Veneto si è nuovamente pronunciata a favore delle decisioni della Provincia...

Nuovo Dpcm, attività turistiche in ginocchio. De Carlo: “Il Governo non vada in vacanza e programmi la ripartenza. L’area montana ha bisogno di sostegni...

"Non possiamo trovarci all'Epifania con albergatori e impiantisti che non sanno che fare l'indomani: il Governo non vada in vacanza, inizi ora a programmare...
Share