13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Un concorso di idee per un espositore nella Regina delle Dolomiti

Un concorso di idee per un espositore nella Regina delle Dolomiti

Cortina d’Ampezzo durante l’estate 2009 celebra l’eccellenza delle maestranze locali con una mostra fotografica nel cuore della città: in Corso Italia troveranno spazio 12 espositori appositamente progettati dai professionisti e realizzati dagli artigiani di Cortina d’Ampezzo che in uno scenografico percorso per immagini racconteranno l’arte delle lavorazioni artigianali. Appuntamento il 20 agosto per la serata che presenterà quello che può essere considerato un marchio territoriale, di eccellenza progettuale, artistica e manifatturiera, sintetizzato nella sinergia che a Cortina unisce da sempre professionisti e artigiani. Un connubio vincente celebrato anche nella pagine di CORTINA.Top Living, la rivista di Cortina Turismo dedicata all’architettura e all’arredamento che porta l’eccellenza artigianale e progettuale della Regina delle Dolomiti in tutto il mondo.  Cortina d’Ampezzo e il suo marchio territoriale nel campo dell’architettura e dell’artigianato. Un sogno accarezzato da anni che avvia il suo processo. Quest’estate infatti la Regina delle Dolomiti si trasforma in un set a cielo aperto. Fa uscire la sapienza dalle botteghe, da forma alla competenza progettuale con un concorso di idee che diventa una grande mostra che si sviluppa lungo Corso Italia.L’Associazione professionisti edili e l’Associazione artigiani di Cortina sono promotrici del progetto “Totem. Innovazione e tradizione”: con una serie di eventi e incontri in programma nella stagione estiva coinvolgeranno il grande pubblico attraverso le eccellenze della valle ampezzana. Il 7 agosto alle ore 18.00 in Piazza Venezia verrà inaugurata l’esposizione open air che fino al 29 agosto celebrerà le maestranze locali: ogni professionista ha disegnato un espositore, che è poi stato concretamente realizzato dalle esperte mani degli artigiani di Cortina utilizzando i più svariati materiali. Le ‘opere’ oltre ad esporre se stesse, conterranno ognuna un’immagine rappresentativa della storia delle lavorazioni artigianali. Scatti del noto fotografo Stefano Zardini, lungo Corso Italia. Una visione nuova, artistica e insolita per svelare i volti dei veri protagonisti, solitamente nell’ombra, che si celano dietro gli arredi, le architetture e i prodotti artigianali. E’ ambizioso questo progetto, riflesso della vera e propria sinergia che nel corso dei decenni si è costruita tra architetti, progettisti e depositari degli antichi mestieri, da sempre impegnati nel mantenere il perfetto equilibrio tra innovazione e tradizione, caratteristiche indissolubili di quello che oggi può essere considerato un marchio territoriale. La competenza progettuale e artigianale della Regina delle Dolomiti rappresenta un’eccellenza indiscutibile, conosciuta in tutto il mondo grazie all’elevata qualità dei prodotti nati dal connubio tra le lungimiranti menti dei professionisti e l’abilità manuale degli artigiani che si trasmettono di generazione in generazione saperi e tecniche. Un’eccellenza da celebrare, con eventi e prodotti editoriali dedicati. Non è un caso che sia stata lanciata ad aprile la prima rivista interamente incentrata sul mondo dell’architettura, dell’artigianato e dell’arredamento di Cortina d’Ampezzo, un osservatorio di eccellenze e di innovazioni, nel rispetto della tradizione e degli antichi mestieri. Un progetto della composita collana editoriale di Cortina Turismo http://www.dolomiti.org/ita/Cortina/press/index_testate.html.
Sarà il pubblico, ospite di Cortina durante il mese di agosto, ad eleggere i totem vincitori del “concorso d’idee per un espositore nella Regina delle Dolomiti”, che verranno premiati durante la serata/convegno del 20 agosto all’Alexander Girardi Hall. Partecipare alla votazione
è semplice: basta ritagliare il coupon presente nei depliant distribuiti in tutta Cortina, sottostante, selezionare il totem prescelto (identificato dal numero) e cercare le speciali urne Progetto Totem (Alexander Girardi Hall, Casa delle Regole, Info Point in Piazza Roma, Cooperativa di Cortina, Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina, Cortina Turismo, Cinema Eden, Pala Infiniti). Il 20 agosto all’Alexander Girardi Hall sarà possibile per il pubblico presente toccare con mano il profondo legame tra i maestri d’arte e i professionisti in un convegno/dibattito che vedrà la partecipazione di grandi nomi dell’arte e del design.
Media-partner della serata CORTINA.TOP Living.
Progetto promosso dall’Ape, Associazione professionisti edili (Luca Menardi Ruggeri e Ambra Piccin) e dall’associazione Artigiani di Cortina (Renzo Siorpaes “Zino” e Loris Zanoli) in collaborazione con l’Istituto d’Arte di Cortina. “Totem. Innovazione e tradizione”, estate 2009 Cortina d’Ampezzo. Inaugurazione mostra a cielo aperto: 7 agosto, ore 18.00, Piazza Venezia
L’esposizione sarà allestita in Corso Italia fino al 4 settembre.
Verso un marchio territoriale, serata convegno/dibattito e premiazione concorso di idee:
20 agosto, ore 21.00, Alexander Girardi Hall (Centro Congressi via Marangoni, 1, Cortina d’Ampezzo).

Share
- Advertisment -

Popolari

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...

Sovracanoni elettrici. Le risorse ai territori di montagna che producono l’energia. De Menech: «Corrette le storture della Lega. La gestione resta alle Regioni»

Roma, 29 novembre 2020   «Con l'emendamento che abbiamo presentato alla legge di Bilancio in materia di grandi derivazioni idroelettriche correggiamo una norma pasticciata, varata...

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...
Share