13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Cronaca/Politica Acqua non potabile a Fortogna

Acqua non potabile a Fortogna

Proseguono i disagi dovuti alle violente ed abbondanti piogge dei giorni scorsi: questa mattina l’ULSS di Belluno ha comunicato a GSP la non potabilità dell’acqua distribuita nella frazione di Fortogna in Comune di Longarone. Sono risultati, infatti, positivi gli esiti delle analisi effettuate su campioni d’acqua prelevati nel tratto di acquedotto che alimenta circa 400 utenze residenti nella frazione.
‘In questo periodo siamo costantemente in allerta – spiega Franco Roccon, presidente di Bim Gestione Servizi Pubblici – e gli eventi dei giorni scorsi avvenuti nel Feltrino ne sono la riprova. Il maltempo, lo sappiamo, porta con sé casi di non potabilità e va a penalizzare le sorgenti più sensibili, quelle cioè più superficiali o non dotate di impianti di clorazione automatizzati. L’ideale – prosegue Roccon – sarebbe di poter dotare tutte le sorgenti di impianti automatizzati, ma non sempre è tecnicamente possibile: in quelle più disagiate o dislocate in posti impervi vi è la concreta difficoltà di portare anche solo il collegamento elettrico per alimentare gli impianti di clorazione o di debatterizzazione. Su queste, quindi, a titolo preventivo eseguiamo la clorazione manualmente, con tutte le difficoltà connesse agli spostamenti per raggiungere i siti’.
Tempestivo, comunque, l’intervento di Gestione Servizi Pubblici all’acquedotto di Fortogna: già nella mattinata di oggi si è provveduto a disinfettare con il cloro l’acqua presente nei serbatoi e nella rete idrica.
Domani saranno prelevati nuovi campioni d’acqua e solo gli esiti, previsti per l’inizio della settimana prossima, potranno confermare se le misure adottate da GSP sono state sufficienti a rendere utilizzabile l’acqua per scopi alimentari. Per il momento il divieto di utilizzare l’acqua è limitato all’uso alimentare umano (ad esempio per cuocere i cibi, bere, ecc.), mentre sono consentiti gli usi igienico-sanitari (lavaggio di superfici, delle stoviglie, degli indumenti e della persona).  GSP ha provveduto ad avvisare la popolazione interessata con avvisi informativi, telefonate con messaggio preregistrato a tutte le utenze presenti nell’elenco telefonico ed SMS su cellulare – che ricordiamo è attivabile gratuitamente da tutti collegandosi al sito www.gestioneservizipubblici.bl.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Caro bollette, chiude l’unico negozio a Santa Croce. L’opposizione scrive al sindaco di Alpago

Alpago, 1 dicembre 2022 . "Abbiamo sentito l’esigenza di stimolare l’Amministrazione ad una riflessione comune sul tema della crisi economica che sta colpendo cittadini,...

Convenzione di Calalzo e Vigo con l’asilo nido di Lozzo. De Carlo: “Segno di unità del territorio”. Calligaro: “Importante aiuto alle famiglie”

I Comuni di Calalzo di Cadore e di Vigo di Cadore siglano una convenzione con l'asilo nido di Lozzo di Cadore per sostenere la...

Apre Belluno Miraggi VIII festeggiando i 10 anni di SlowMachine

Inizia con la performance “VideoDran” l’VIII edizione di Belluno Miraggi. In occasione del decennale di SlowMachine, la compagnia ha in programma, nel corso della stagione...

Il report “Triveneto 2030: le opportunità di investimento” di Scenari Immobiliari e Aspesi Triveneto

Nella macro-regione 101 mila transazioni immobiliari nel 2021, con prezzi stimati in crescita del 3% nel 2022 e del 4% nel 2023 Negli ultimi quattro...
Share