13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 14, 2021
Home Sport, tempo libero Giada Benazzi piace al Top Team Belluno

Giada Benazzi piace al Top Team Belluno

Potrebbe essere Giada Benazzi l’atteso nuovo innesto del Top Team Belluno. La forte e giovane banda emiliana è da tempo nel mirino del secondo allenatore Andrea Sacchetta, che a Ozzano dell’Emilia la portò dall’Under 13 alla B2 tra il 2004 e il 2007.  Classe 1992,  alta 182 centimetri, Benazzi  ha giocato nell’ultima stagione a Forlì, in B1. Attualmente è impegnata nelle finali nazionali di beach volley Under 21 e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la decisione definitiva sul suo passaggio in gialloblu. Con lei potrebbe arricchirsi il gruppo delle diciassettenni in forza al club bellunese di B2. Oltre alle già confermate e candidate a maglie di titolari Bardini e Martinuzzo, infatti, sono certe di continuare l’avventura i piedi delle Dolomiti anche Sara Falliero, Mira Zanco (secondo palleggiatore) e Marta Visentin. L’arrivo di Giada Benazzi completerebbe il roster gialloblu affidato al coach Pierluigi Lucchetta, che convocherà le atlete per il 19 agosto alla Spes Arena di Belluno per iniziare la preparazione al campionato di B2 e alla Coppa Italia di categoria.
ZANATTA A RUOTA LIBERA. Il libero gialloblu Vania Zanatta commenta, anche a nome del gruppo, le novità di questi giorni partendo dal probabile “arrivederci” del capitano Lisa Savietto: “Ovviamente mi dispiacerebbe se Lisa dovesse scegliere di cambiare squadra, dato che abbiamo iniziato insieme nel Top Team. So che sta riflettendo da tempo su questa scelta e che sarà una scelta di vita dettata da motivazioni personali che noi compagne capiamo. Non possiamo biasimarla, anzi, se tornerà a Belluno posso assicurare che il gruppo sarà felice di riaccoglierla”. Zanatta commenta anche il cambio di allenatore: “Roberto Woelflin è un bravo allenatore e lo ringraziamo per quanto ha fatto in questi anni con noi. Si sentiva il bisogno di cambiare qualcosa e è stato scelto di cambiare allenatore. Il tempo dirà se è stata la scelta migliore. Siamo contente e ansiose di iniziare a lavorare con coach Pierluigi Lucchetta, la novità è sicuramente stimolante”. La squadra svolgerà la maggior parte degli allenamenti alla Zoppas Arena di Conegliano, mentre alcune sedute e le partite si faranno nella Spes Arena di Belluno. “Ci auguriamo di tornare presto stabilmente e completamente nella nostra città, Belluno – aggiunge il libero gialloblu – capiamo bene la scelta della società, il periodo è difficile, ma speriamo anche che gli imprenditori bellunesi ci aiutino a ritornare”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Quattro eventi a Seravella per la “Rassegna delle rose 2021”. Deola: «Iniziative culturali e valorizzazione del territorio per uscire dalla crisi Covid»

È tutto pronto al Museo etnografico della Provincia per la "Rassegna delle rose 2021". Quattro eventi, fino all'inizio di giugno, che ruoteranno attorno allo...

Green Deal Cadore 2030: al via gli Stati Generali del Cadore. Presentato a Venezia il progetto e l’evento di apertura in programma sabato 22 maggio

Pieve di Cadore, 14 maggio 2021 – E’ pronto ai nastri di partenza il progetto “Green Deal Cadore 2030” con il quale la Magnifica...

Superbonus, condomini grandi esclusi: solo il 9% lo richiede. Conte (Cna Veneto): “Serve una cabina di regia regionale”

Marghera, 14 maggio 2021. La burocrazia e la tempistica di asseverazione per beneficiare delle opportunità fiscali "scoraggiano" in particolar modo la riqualificazione dei condomìni...

L’Università Ca’ Foscari studia l’eccellenza agroalimentare bellunese. “Luovo dalle Dolomiti” è il brand etico e innovativo

Il Dipartimento di Management dell'Università Ca' Foscari di Venezia ha selezionato 30 aziende virtuose del territorio per un'importante ricerca sviluppata in partnership con la...
Share