13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Cronaca/Politica Provincia di "Belluno Dolomiti": la nuova amministrazione provinciale è favorevole a modificare...

Provincia di “Belluno Dolomiti”: la nuova amministrazione provinciale è favorevole a modificare il nome? Vascellari sollecita una presa di posizione di Bottacin e la sua giunta

Valentino Vascellari presidente Confindustria Belluno Dolomiti
Valentino Vascellari presidente Confindustria Belluno Dolomiti

Da due anni ormai l’Associazione fra gli Industriali della provincia di Belluno propone, ed anzi chiede, che la provincia assuma un nome più consono alla ricchezza naturale, economica e sociale che la caratterizza: Provincia di Belluno Dolomiti. Finora, nulla di fatto. Dopo circa un mese dall’insediamento della nuova amministrazione, Confindustria Belluno Dolomiti torna alla carica chiedendo al presidente della Provincia Gianpaolo Bottacin di prendere chiaramente una posizione in merito. “Le Dolomiti sono patrimonio dell’Umanità: un pronunciamento dell’Unesco che regala un palcoscenico mondiale alle nostre montagne – afferma Valentino Vascellari presidente di Confindustria Belluno Dolomiti – questa deve essere una ragione indiscutibile, capace di sciogliere ogni possibile dubbio sull’opportunità di assumere, noi prima di chiunque altro, il valore del marchio Dolomiti nel nome della Provincia.  Tracciando la strada, la stessa Associazione Industriali quest’anno è diventata Confindustria Belluno Dolomiti – prosegue Vascellari –  attraverso il pronunciamento referendario dei suoi imprenditori associati. La Provincia potrebbe cambiare nome con una dichiarazione all’unanimità del suo Consiglio, sarebbe un bel modo di partire, per un’amministrazione giovane e determinata a far contare di più Belluno e le Dolomiti nel panorama regionale e nazionale”. L’invito di Confindustria Belluno Dolomiti è rivolto anche a tutte quelle amministrazioni e organizzazioni bellunesi che possono, allo stesso modo, promuovere le Dolomiti attraverso il proprio nome. “Un cambiamento che richiede piccoli sforzi e assegna massimi risultati – conclude il presidente Vascellari –  ognuno può fare la sua parte per rendere davvero attivo, unico, e tutto bellunese il marchio Dolomiti”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Fipe e Federalberghi Belluno: assurdo lo stallo sui contratti di lavoro per gli extracomunitari

Era metà maggio, quindi con la prospettiva dell'avvio della stagione estiva, che Confcommercio Belluno lanciava l'allarme legato al reperimento di risorse umane per la...

Crollo Marmolada: 5 dispersi tutti di nazionalità italiana. Tutti i 5 punti di accesso alla montagna sono stato chiusi per motivi di sicurezza

Crollo Marmolada, aggiornamento del 5 luglio 2022 - Otto delle 13 persone che si temevano disperse sono state rintracciate dalla compagnia dei carabinieri di...

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2022: ai nastri di partenza un’edizione indimenticabile

Oltre 70 equipaggi sono pronti ad affrontare 440 chilometri di prove (94 cronometrate e sette di media) immerse tra i paesaggi mozzafiato delle Dolomiti Riflettori...

VinoVip Cortina 2022. Annunciati programma e protagonisti del summit del vino italiano di pregio

Brindisi ad alta quota il 10 e 11 luglio per professionisti e winelover che potranno degustare oltre 170 vini e distillati Luglio 2022 - Cortina...
Share