13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 8, 2021
Home Prima Pagina Silvia Lucchetta entrerà nel Club Italia

Silvia Lucchetta entrerà nel Club Italia

Silvia Lucchetta lascia il Globus Team e decolla verso il Club Italia. Il giovane talento della Spes Conegliano ha positivamente impressionato il direttore tecnico Marco Mencarelli durante il recente stage della nazionale juniores a Rieti e ora può preparare le valigie per trasferirsi a Roma, attuale sede del “vivaio” azzurro. Silvia, classe 1993, è alzatrice figlia d’arte, dato che il padre-allenatore Pierluigi Lucchetta ha palleggiato in A1 con Santal Parma (scudetto e Coppa Italia 1982), Americanino Padova e Sisley Treviso. “Sono felicissima, è un sogno che si avvera – ha detto venerdì sera la giovane atleta di Codognè intervistata dalla trasmissione radiofonica Zona Volley -. Non mi spaventano gli alti ritmi di allenamento, perché mi sono abituata a lavorare sodo con le mie compagne del Globus Team. Piuttosto sono curiosa di vedere come sarà vivere lontano da casa, dividere la stanza con una compagna, cambiare scuola”. Il passaggio è tra due esperienze ugualmente intense: “Quest’anno di squadra agonistica è servito molto, ci siamo allenate tanto e con qualità migliorando sia fisicamente che tecnicamente. Non è stato facile conciliare allenamenti, tre campionati e lo studio, ma abbiamo fatto bellissime esperienze come un torneo internazionale in Belgio”.
Ora l’aspetta l’inserimento nel progetto federale dedicato ai giovani talenti del volley italiano. Il Club Italia, infatti, è un gruppo di atlete di alto livello con età dai 16 ai 21 anni, che lavorano in un raduno tecnico permanente della durata di 10 mesi l’anno. La sfida per far tornare nella giusta dimensione il rapporto tra sport e spettacolo, in un contesto che comprendesse tutte le componenti dello sviluppo fisico, psichico, tecnico e culturale delle atlete interessate raggiunse il primo obiettivo centrando, per la prima volta, la qualificazione al Torneo Olimpico di Sidney; seguirono molteplici successi in campo continentale e mondiale da parte delle nazionali giovanili, ma il raggiungimento dello storico prestigioso successo nella rassegna Mondiale del 2002 con la Nazionale Seniores è stato il coronamento del lungimirante progetto federale che ad oggi continua a fornire atlete alla Nazionale e ai Campionati.

Share
- Advertisment -

Popolari

Efficientamento energetico, dissesto idrogeologico e sicurezza stradale. Belluno, Zoppè e Limana assegnatari di 384.640 euro

Belluno, Zoppè di Cadore e Limana sono i tre comuni del Bellunese tra i primi assegnatari dei fondi del Bando per l'efficientamento energetico. Secondo...

Fondo per i comprensori sciistici. De Carlo: “Soddisfatti, ma il provvedimento è troppo sbilanciato verso il Trentino Alto Adige”

“Abbiamo cercato di migliorare il Fondo per la montagna previsto dal Decreto Sostegni, provando a riequilibrare la ripartizione delle risorse su tutte le regioni,...

Fitoche, un progetto per salvare la montagna veneta, gli allevamenti e le produzioni

Il presidente Floriano De Franceschi: "un'iniziativa trasversale, con partner i cinque caseifici veneti di montagna, gli allevamenti ed il mondo della ricerca universitaria" Vicenza, 7...

Nuovo punto vaccinale a Sedico con Luxottica

Belluno, 7 maggio 2021 – L’Ulss Dolomiti, Comune di Sedico e Luxottica hanno definito congiuntamente un percorso collaborativo per attivare un nuovo Centro vaccinale...
Share