13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cronaca/Politica Tre frane nella notte a Cancia di Borca, Valesella e San Vito...

Tre frane nella notte a Cancia di Borca, Valesella e San Vito di Cadore. Due le vittime, evacuate alcune abitazioni. Il sindaco di Cortina annulla i festeggiamenti

Andrea Franceschi sindaco di Cortina d'Ampezzo
Andrea Franceschi sindaco di Cortina d

“Oggi per Cortina sarebbe dovuto essere un giorno di festa. Ma evidentemente non può esserlo con quello che è successo questa notte”. E’ molto addolorato il sindaco del Comune di Cortina d’Ampezzo Andrea Franceschi. E’ appena rientrato da Acquabona, colpita dall’ultima – in ordine di tempo – delle tre frane che questa notte hanno attaccato prima Cancia di Borca, poi Valesella a San Vito e quindi la frazione subito prima di Cortina d’Ampezzo. Il Sindaco ha fatto il sopralluogo insieme all’Assessore all’Ambiente e Protezione Civile Enrico Pompanin. “Abbracciamo idealmente – dicono – le persone che questa notte sono state colpite da lutto e hanno dovuto lasciare le loro case”.Oggi 18 luglio si sarebbero dovute inaugurare le due grandi mostre dell’estate, Casa Savoia: Storia di una Famiglia Italiana alla Casa delle Regole alla presenza di Emanuele Filiberto di Savoia e quella dedicata all’architetto Edoardo Gellner nella sala espositiva dell’Alexander Girardi Hall. E tra l’una e l’altra, era in programma la conferenza stampa al Centro Sportivo A. De Rigo per il benvenuto del Sindaco e dell’Assessore al Turismo e allo Sport Herbert Huber alla Fiorentina da ieri in ritiro a Cortina. “Non distante da noi ci sono state due vittime ed evacuazioni. L’intera Amministrazione di Cortina d’Ampezzo si associa a questo stato di emergenza che sta colpendo i paesi e le vallate limitrofe, quelle che si incontrano sulla strada che porta verso di noi”, sottolinea l’Assessore al Turismo e Sport Herbert Huber.
Si unisce a queste parole Paola Valle, Vicesindaco e Assessore alla Cultura: “Sono mesi che lavoriamo per queste due mostre. Per noi oggi sarebbe dovuta essere una giornata veramente di gioia. Ma non si può festeggiare in un momento così. Apriamo perché è giusto farlo, anche per Emanuele Filiberto di Savoia che è venuto a Cortina appositamente per aprire la mostra dedicata alla sua famiglia, e per i rappresentanti del Ministero dei Beni Culturali e della Regione che con noi hanno lavorato per la mostra di Gellner. Ma sarà semplicemente un’apertura con una visita”. Le mostre apriranno dunque i battenti agli orari prestabiliti, alle 12.00 quella di Casa Savoia, e alle 16.00 quella di Gellner. Ma non ci sarà alcuna festa. Annullati anche i cocktail e la cena che era stata programmata per questa sera. Anche la festa in Conchiglia per la Fiorentina è stata posticipata a data da destinarsi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rc auto: a Belluno prezzi in calo del 5%

  il nuovo anno si apre con una brutta notizia per quasi 57.000 automobilisti veneti; tanti sono gli automobilisti che, secondo l'analisi di Facile.it, avendo nel 2020...

Ulss Dolomiti. Rallentamento epidemico. Da sabato 23 gennaio via alla nuova organizzazione dei drive-in tamponi per l’area di Belluno

Il rallentamento epidemico registrato nelle ultime settimane comporta una minor richiesta di esecuzione tamponi che consente una rimodulazione di orario. Per quanto attiene la logistica,...

Premio Rodolfo Sonego, iscrizioni entro il 7 Febbraio 2021

Il Premio Rodolfo Sonego - il concorso per sceneggiature di cortometraggi creato da Lago Film Fest con la collaborazione di Scuola Holden (Torino) -...

Maltempo di inizio dicembre. Il Comune di Belluno segnala danni per 1,6 milioni

Ammonta a poco meno di 1,6 milioni di euro (per la precisione 1.583.800 euro) la conta dei danni segnalati dal Comune di Belluno alla...
Share