13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Lettere Opinioni Un nuovo pulmino per il Comitato d'intesa

Un nuovo pulmino per il Comitato d’intesa

Un nuovo pulmino per il Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della provincia di Belluno. Il nuovo mezzo è un Fiat Ducato, attrezzato per il trasporto delle persone anziane e disabili, ed è stato acquistato dal Gruppo De Bona di Belluno. L’allestimento per consentire di accogliere a bordo le persone con problemi deambulatori è stato curato dalla ditta Bottan di Marghera (Venezia). All’acquisto del nuovo pulmino hanno contribuito il Comitato d’Intesa nell’ambito del progetto “Trasporto porta a porta” e il progetto “Anna Vienna” per le persone anziane. Una parte dei fondi è stata messa dalla Fondazione “Martino Arrigoni” e lo stesso Gruppo de Bona ha contribuito con uno sconto d’acquisto sul mezzo e pagando a proprie spese le scritte sulla carrozzeria. Un sostanzioso contributo è arrivato anche dalla Federazione Bocciofili di Belluno, da sempre impegnata a sostenere le iniziative del Comitato d’Intesa. Per questo è stato deciso, in occasione del Campionato italiano di bocce categoria C che si disputerà sabato e domenica al bocciodromo coperto di Cavarzano, a Belluno, di mettere in mostra il nuovo pulmino nei pressi della struttura sportiva. Per coprire l’intero costo del mezzo il Comitato d’Intesa ha anche presentato una domanda di contributo alla Fondazione Cariverona e alla Regione del Veneto. Il nuovo pulmino è già in servizio nel trasporto a chiamata che quotidianamente il Comitato d’Intesa svolge a favore di anziani e disabili. Un servizio molto richiesto ed apprezzato e che comporta un grande lavoro per i molti volontari impegnati. Basti pensare che nel 2008 i chilometri percorsi nel territorio delle due Ulss della provincia di Belluno sono stati più di 300.000, con 8104 trasporti effettuati, 3.493 persone trasportate e una ventina di associazioni coinvolte. Il servizio di trasporto Porta a porta è anche stato riconosciuto tra i migliori venti progetti in Italia nell’ambito della settima edizione del premio “Innovazione servizi sociali Città di Rimini”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share