13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Alla convention elettorale del centrodestra insulti e strattoni ai fotografi del Corriere...

Alla convention elettorale del centrodestra insulti e strattoni ai fotografi del Corriere delle Alpi e del Gazzettino

Ci risiamo. Dopo le intemperanze dei giovani del servizio d’ordine leghista alla Spes Arena (prima visita di Bossi a Belluno per promuovere il candidato Bottacin), le spinte ai fotografi dei quotidiani locali si sono ripetute anche ieri sera al centro Giovanni XXIII. Insulti, minacce e strattoni ai reporter del Corriere delle Alpi e del Gazzettino hanno creato momenti di tensione e funestato la kermesse del centrodestra organizzata dal segreterio provinciale della Lega Gianvittore Vaccari. Un atteggiamento che pone dei seri interrogativi sulle responsabilità di una certa politica per ciò che di profondamente sbagliato inculca nella testa delle sue giovani leve. Il senatore e sindaco di Feltre Gianvittore Vaccari, interpellato, ha definito “delicata” la questione, rimandando una sua dichiarazione sui fatti a dopo un eventuale incontro con i responsabili dei quotidiani. Esterrefatti anche alcuni esponenti dello stesso Pdl, loro alleati, che si sono visti sbarrare la strada verso il palco della convention elettorale da alcuni giovani e aggressivi fazzoletti verdi. Un incidente diplomatico che si è chiuso solo dopo l’intervento della dirigenza leghista che ha sdoganato gli ospiti così: “Questi sono con noi ragazzi, mollateli”. Gelo e qualche sintomo di insofferenza nel Pdl anche per il lungo ed estenuante amarcord di Bossi, venerato ormai come un’icona dal popolo del Carroccio, ma non certo facile da gestire sul palco. Come si fa a dirgli ok Umberto grazie adesso parla l’alleato Tremonti che sono già le undici e Zaia è qui da tre ore e il Pdl si sta innervosendo perché è stato messo a tacere già un paio di volte. Nessuno infatti se l’è sentita e il tardivo e interessante intervento del ministro delle finanze, con l’attacco ben mirato politicamente ai privilegi altoatesini e a Durnwalder, sui quotidiani di oggi è stentato ad apparire.

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share