13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Cronaca/Politica Il sorpasso: alle europee la Lega è il primo partito in Provincia...

Il sorpasso: alle europee la Lega è il primo partito in Provincia seguita dal Pdl e Pd. Aumentata la percentuale di chi non ha votato

L’esito dello scrutinio dei voti per il Parlamento europeo nei 247 seggi della Provincia elegge la Lega Nord il primo partito con 30.795 voti pari al 26,99%. Segue il Popolo delle Libertà con 30.692 voti (26,90%). Quindi il Partito democratico con 22.745 voti (19,93%). Riesce a superare lo sbarramento del 4% anche l’Unione dei democratici cristiani e democratici di centro con 8.542 voti (7,49%). E l’Italia dei valori con 8.422 (7,38%) che portano quindi in Europa i loro candidati. Le altre formazioni si fermano tutte al di sotto dello sbarramento. Liberal democratici – Movimento associativo italiani all’estero voti 147 (0,13%). Partito comunista dei lavoratori voti 853 (0,75%). Sinistra e libertà – Federazione dei verdi voti 2.618 (2,29%). Rifondazione e comunisti italiani voti 2.570 (2,25%). Lista Marco Pannella voti 3.127 (2,74%). Movimento sociale fiamma tricolore voti 805 (0,71%). Forza nuova voti491 (0,43%). Svp voti 1.090 (0,96%). Autonomia dei pensionati voti 1.209 (1,06%).   Nel tardo pomeriggio di oggi sapremo i dati dello scrutinio delle provinciali. E’ probabile che nessuno dei due candidati favoriti, Reolon e Bottacin riesca a superare il 50% dei votio e quindi si debba andare al ballottaggio. In tal caso il partito più temuto è quello dell’astensionismo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share