13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Maria Cristina Zoleo divorzia col Pd e sposa il Patto per Belluno...

Maria Cristina Zoleo divorzia col Pd e sposa il Patto per Belluno di Celeste Balcon. Ed è già leader!

Se son rose fioriranno. Maria Cristina Zoleo lascia il Partito democratico e passa al Patto per Belluno (che alle provinciali è con l’Unione di Centro di Pierferdinando Casini). Si conclude così un travagliato e traballante matrimonio politico, solcato già dal 2007 con le primarie da colossali tradimenti che poi avrebbero portato alla sconfitta della Zoleo con Prade.  Il cosiddetto  “salto della quaglia” regala un consigliere comunale a Celeste Balcon, che ora, insieme a Federica Toscano e Zoleo va a quota tre. Ma l’ingresso della Zoleo, non è un semplice consigliere in più. Perché da consigliere Maria Cristina viaggiava sulle 500 preferenze personali, diventate poi 9000 nel 2007 nello scontro perduto con Prade. Dunque il Patto per Belluno acquista un leader. Molteplici le cause del divorzio, peraltro annunciato su queste colonne, dal Pd. «Il Patto per Belluno fa una politica più consona al mio modo di essere e più vicina ai bisogni della gente – ha detto Maria Cristina Zoleo, che non risparmia delle critiche al suo ex – la sinistra in Italia è diventata un partito di intellettuali da salotto, lontani dalla gente». Una rottura inevitabile, dunque, esplosa con un secondo tradimento. Ovvero quello di aver candidato Berlinguer alle europee nel collegio Nord-est, anziché Guido Trento, come avrebbe voluto Maria Cristina. Più che positiva l’accoglienza dei dirigenti del Patto per Belluno. «L’avevamo appoggiata all’apparentamento del 2006 e sostenuta alle amministrative comunali del 2007» ha detto Celeste Balcon. Federica Toscano precisa che «la scelta di Maria Cristina Zoleo non è stata contro qualcuno, ma per un desiderio di cambiamento».

Share
- Advertisment -



Popolari

Amministrative Lozzo di Cadore e Voltago Agordino. Il prefetto Cogode conferma i commissari prefettizi

Il prefetto di Belluno, Adriana Cogode, ha confermato, con propri decreti, i commissari prefettizi per la provvisoria gestione dei Comuni di Lozzo di Cadore...

Regionali 2020. Osnato: “Fratelli d’Italia è saldamente terzo partito in Veneto”

"A spoglio ormai concluso e con i numeri definitivi alla mano, possiamo considerare questa tornata elettorale per le Regionali 2020 un ennesimo, deciso, passo...

Super Zaia, 41 seggi alla coalizione di centrodestra e 9 al centrosinistra

I dati oramai sono consolidati anche se mancano alcune sezioni. La coalizione di centrodestra con Zaia presidente fa il pieno di seggi, 41 contro...

Palazzo Guarnieri apre le sue stanze segrete. Giovedì il concerto esclusivo del pianista Alessandro Cesaro

Un evento esclusivo, una location unica. Per i 250 anni dalla nascita del compositore Ludwig van Beethoven Unisono propone una serata aperta a sole...
Share