13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Cronaca/Politica Arriva lo scambio ferroviario a Santa Croce del Lago

Arriva lo scambio ferroviario a Santa Croce del Lago

Da giugno 2010 sarà attivo lo scambio dei treni nella stazione di Santa Croce del Lago lungo la linea Ponte nelle Alpi – Conegliano. Oggi pomeriggio il direttore compartimentale infrastrutture di Venezia di Rete Ferroviaria Italiana, Giuseppe Albanese è salito a Belluno per incontrare l’assessore provinciale ai trasporti, Quinto Piol. «Il direttore», riferisce Piol, «mi ha illustrato il progetto di attivazione dello scambio a Santa Croce del Lago. Dopo anni di battaglie e di pressioni su Rfi e sulla Regione per il miglioramento del servizio ferroviario», commenta Piol, «finalmente vediamo dei risultati concreti. Lo scambio a Santa Croce è il presupposto indispensabile per il miglioramento degli orari e del cadenzamento di tutta la linea. La possibilità di incrocio dei treni a Santa Croce consentirà di velocizzare tutti i collegamenti del Cadore e di Belluno con Venezia». I lavori, ha assicurato il responsabile di Rfi, cominceranno già questa estate con la posa dei nuovi binari e l’installazione dei deviatoi.
L’altra notizia portata da Rfi riguarda i lavori programmati lungo la linea Castelfranco – Belluno per consentire dalla primavera del 2011 il cadenzamento della linea Belluno – Padova con un treno ogni 60 minuti.
Entrambi gli interventi sono inseriti con priorità 1 nell’elenco delle opere infrastrutturali di Rfi, consegnato all’assessore Piol.

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share