13.9 C
Belluno
venerdì, Novembre 27, 2020
Home Cronaca/Politica 3 milioni e 550 mila euro per le strade provinciali dell'Alpago

3 milioni e 550 mila euro per le strade provinciali dell’Alpago

 L’assessore provinciale alla viabilità Quinto Piol ha esaminato e definito ieri, in un incontro con i sindaci e gli amministratori locali, gli interventi sulle strade di proprietà della Provincia nell’area dell’Alpago, con opere finanziate per un totale di 3 milioni e 550 mila euro. All’incontro, tenutosi al municipio di Pieve d’Alpago ha partecipato anche il consigliere provinciale Marco Bortoluzzi. Sulla strada provinciale 4 della Val Cantuna sono previsti interventi di ricostruzione dei muri di sostegno e di consolidamento per un totale di 600 mila euro. Una prima tranche dei lavori, per un importo di 100 mila euro prenderà avvio entro l’estate. Interventi simili anche sulla strada provinciale 28 “delle Coste”, dove altri 600 mila euro sono destinati alla ricostruzione, allargamento e rifacimento di alcuni muri di sostegno e al consolidamento del piano stradale. Anche in questo caso un primo stralcio di interventi prenderà il via in estate, con un importo previsto di 200 mila euro. La strada provinciale 5 di Lamosano sarà interessata da opere di risanamento e consolidamento del piano stradale. I lavori comporteranno una spesa di 300 mila euro. Per quanto riguarda la strada provinciale 41 di Tignes, 200 mila euro sono necessari per la realizzazione di una rotatoria nell’area industriale. Interventi di consolidamento previsti anche sulla strada provinciale 422 dell’Alpago e del Cansiglio. Ci sarà un ulteriore incontro tra Provincia e gli enti territorialmente competenti per presentare uno studio di fattibilità e valutare le priorità di intervento all’interno del piano triennale, che prevede per la strada provinciale 422 un finanziamento di un milione di euro. Altri 850 mila euro sono stati destinati al consolidamento dei muri di sostegno della sp 422, in località Spert. L’intervento, a cura di Veneto Strade, è in fase di appalto, e i lavori saranno affidati entro fine maggio. Per quanto riguarda la strada provinciale 423 del lago di Santa Croce, in seguito al finanziamento diretto della Regione al Comune di Farra d’Alpago per il ripristino delle condizioni di sicurezza dell’innesto con la strada comunale, l’attuazione dell’intervento è lasciata al comune stesso, destinando parte dei fondi previsti per i lavori di consolidamento dei muri di sostegno nella sp 422 a Spert.

Share
- Advertisment -

Popolari

Luigina Tollot è il nuovo primario di Oculistica di Belluno

Luigina Tollot è stata nominata direttore della Unità Operativa Complessa di Oculistica di Belluno. Dopo il pensionamento del dott. Sperti lo scorso giugno, è...

Un drive-in tamponi anche a Ponte nelle Alpi: sarà attivo da lunedì 

Anche il territorio di Ponte nelle Alpi avrà il suo drive-in per effettuare i tamponi. Sorgerà a Nuova Erto, nella zona delle casette degli Alpini,...

Si cercano donatori di plasma iperimmune

Belluno, 26 novembre 2020 - Continua l'arruolamento per la donazione di plasma iperimmune dei pazienti convalescenti da COVID19 anche in Ulss Dolomiti. Già valutati...

Elezioni per il quadriennio 2021- 2024 dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri. La lista “Facciamo Ordine” presenta la sua squadra

Ci saranno i riflettori puntati quest'anno per il rinnovo delle cariche del quadriennio 2021-2024 dell'Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della provincia di Belluno,...
Share