Wednesday, 22 November 2017 - 22:23

Conoscere per deliberare. Intervento di Claudio Michelazzi – Radicali Belluno

Gen 6th, 2011 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Claudio Michelazzi

Claudio Michelazzi

“Vergogna” ha scritto un anonimo sulla bacheca dov’è esposta la delibera di rimborso spese al presidente della Regola di Costalta di Cadore Silvano Eicher Clere. Dalla quale risulta la somma erogata di 11.054,60 euro lordi l’anno pari pressappoco a 920 euro netti al mese.  Anche perché la  retribuzione media dei presidenti delle 16 Regole del Comelico è sui 2.000 euro l’anno.  Sulla vicenda interviene Claudio Michelazzi per il Partito Radicale di Belluno. “Non vogliamo entrare nel merito di polemiche o presunti atti vandalici
da cui ci discostiamo pubblicamente – scrive in una nota Michelazzi –  ma sottolineare, come da sempre fanno i radicali, quanto importante sia la trasparenza nelle pubbliche istituzioni, anche in quelle legate al territorio montano, come le antichissime “regole” o comunioni familiari, che, seppur considerate enti privati, gestiscono un patrimonio della collettività’. Da anni ci battiamo, come radicali, per l’anagrafe pubblica degli eletti, ovvero per spingere le istituzioni a far conoscere ai cittadini, attraverso tutti i mezzi adeguati, chi e’ che amministra il bene collettivo, le attività che svolge, i compensi che riceve. I cittadini poi analizzeranno, elaborando il proprio pensiero critico e decideranno in piena libertà. Compito della politica poi, sarà incentivare il dibattito pubblico e lo scambio di idee. Un plauso allora vada dai radicali bellunesi alla trasparenza delle istituzioni regoliere che espongono pubblicamente le attività svolte ed i compensi dei loro amministratori. Conoscere per deliberare – conclude Michelazzi –  è il pensiero e la prassi che da sempre contraddistinguono i radicali. ben vengano allora la trasparenza e la conoscenza delle attività delle amministrazioni pubbliche, anche di quelle regoliere e dei compensi percepiti dagli amministratori”.

Share

3 comments
Leave a comment »

  1. Buongiorno, vi volevo segnalare una petizione online proprio sul tema “Conoscere per Deliberare”. Con questa petizione infatti si chiede ai Parlamentari di rendere pubblici tutti i propri patrimoni, presenze, gettoni di presenza, assistenti ed attività attraverso quella che si può chiamare Anagrafe Pubblica degli Eletti e dei Nominati.

    Se siete interessati vi mando il link alla petizione: http://anagrafepubblica.radicaleaks.it/

    Grazie,
    Matteo Mainardi

  2. Ecco e per una cosa del genere, Lucio ha subito una perquisizione in casa alle 6:30 del mattino, ma roba da matti !!! Proprio vero che la “PESTE ITALIANA” fatta di ipocrisia, strage di legalità e di diritto, servilismo e lottizzazione partitocratica, porterà alla deriva, sempre più, non soltanto l’Italia, ma soprattutto le periferie
    dell’ “impero”.
    SOLIDARIETA’ A LUCIO E TANTI AUGURI PERCHE’ CONTINUI NEL SUO LAVORO DI GIORNALISTA !!!
    ABBASSO LA CENSURA E LA TIRANNIA !!! W LA LIBERTA’ E LA DEMOCRAZIA !!!

  3. Una volta ero fiero di sentirmi Italiano ora …… mica più tanto.
    Sono iscritto nelle liste elettorali del Comune di Calalzo di Cadore. Lavoro a Belluno e, a meno di prendere un giorno di ferie, non posso recarmi alla mia anagrafe. Mi sono recato presso lo sportello del Cittadino in Piazza Duomo a Belluno e mi hanno chiesto di recarmi presso il Comune di Residenza per ottenere il certificato di iscrizione alle liste elettorali, altrimenti non posso votare il referendum e/o la firma verrà cestinata. Ma se potevo andare all’anagrafe del mio Comune, avrei firmato direttamente la i referendum, cosa dite? Siamo veramente in uno stato di merda.
    Vascellari P.I. Marco
    Via Cristiano Fanton n.23
    32042 Calalzo di Cadore (BL)
    Cell. 348/7277346

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.