13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeSport, tempo liberoUltima tappa della Coppa delle Alpi 2024: pranzo a Chamonix con vista...

Ultima tappa della Coppa delle Alpi 2024: pranzo a Chamonix con vista sul Monte Bianco e traguardo a Courmayeur

La coppia Ginesi-Rohr comanda ancora la classifica della Coppa delle Alpi 2024, seguita dall’equipaggio Decremer-Mertens. Ritornano terzi gli Shrader con la loro Porsche 911 Targa del 1976.

Nella serata di ieri, è intervenuta fra gli altri Ariane Ludwing, Marketing Manager di Gstaad Saanenland Turismo: “Non abbiamo catene di hotel qui, ma molti alberghi a gestione famigliare, chalet villages e ostelli. Quando l’Hospitality viene gestita dalle famiglie lo fanno col cuore, e per noi avere questa risorsa è molto importante, che si aggiunge all’agricoltura, attraverso la quale preserviamo le nostre tradizioni. Abbiamo fatto molte attività sostenibili, ad ogni persona qui corrisponde un ovino, abbiamo creato anche la Gstaad card per viaggiare con bus e treno in tutta la regione per chi soggiorna a Gstaad.”

Venendo ad oggi, la quinta ed ultima tappa di gara della Coppa delle Alpi 2024 prenderà il via da Gstaad alle 8:00 di stamattina. A solo un chilometro di distanza dalla partenza è previsto un blocco di prove cronometrate con le quali gli equipaggi saluteranno la Svizzera, per dirigersi in direzione della Francia. Ai piedi del Glacier 3000 si svolgerà la penultima Prova di Media della competizione, seguita subito da quella di Col Des Montets, appena varcata la dogana.

Attraversando la valle di Chamonix-Mont Blanc, i concorrenti raggiungeranno Mègeve, piccola località che vanta uno dei comprensori sciistici più vasti d’Europa, nella quale è previsto un Controllo Timbro. L’ultimo pranzo di gara si terrà a Chamonix, Città Alpina dell’anno 2025 e sede del CREA (Centre deReserches su les Ecosystemes d’Altitude). Una volta posteggiate le vetture, i concorrenti raggiungeranno la stazione, dove saliranno a bordo del trenino rosso che li condurrà al Rifugio di Montenvers, a 1913 metri di altitudine. L’ultimo pranzo in gara così, si affaccerà sul ghiacciaio della Mer de Glace, sul Dru e sul Grandes Jorasses.

Terminato il pranzo, il convoglio del Grande Viaggio Alpino farà ritorno in Italia dal Traforo del Monte Bianco. Il traguardo finale attenderà gli equipaggi a Courmayeur, nella quale si terrà un aperitivo di benvenuto con consegna del premio di partecipazione a tutti gli equipaggi.

Ospiti della serata l’assessore comunale di Courmayeur Ephrem Truchet, il produttore caseario Marcello Panizzi e Jean Pierre Fosson di Fondazione Montagna sicura. Domani, sabato 4 maggio, al Centro congressi di Courmayeur si terranno le premiazioni ed il Convegno Finale, che mira a restituire il senso dell’itinerario tematico delle tappe sede di talk, mixando buone pratiche locali a testimonianza diretta dai territori, esperti locali e non locali che hanno preso parte al Grande Viaggio Alpino e che condividono alcune riflessioni sul senso dell’itinerario, sulle prospettive di sviluppo che si aprono per i territori alpini, sul senso dell’idea di piattaforma alpina, sul rapporto tra terre alte e terre basse pedemontane, tra dimensione rurale e urbana.

- Advertisment -

Popolari