13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 1, 2022
Home Scuola Contributo regionale “Buono – Libri". Domande via web dal 16 settembre al...

Contributo regionale “Buono – Libri”. Domande via web dal 16 settembre al 17 ottobre 2022

La Regione Veneto ha approvato il bando per la concessione del contributo regionale
“Buono – Libri”, per le spese riferite all’acquisto dei libri di testo e contenuti didattici
alternativi, indicati dalle Istituzioni scolastiche e formative nell’ambito dei programmi
di studio da svolgere presso le medesime, per l’anno scolastico-formativo 2022-2023.

Sono escluse le spese per l’acquisto dei dizionari, degli strumenti musicali, del
materiale scolastico e delle dotazioni tecnologiche (cancelleria, calcolatrici, telefoni
cellulari, personal computer, tablet, ecc.).

La domanda può essere presentata dalle famiglie degli studenti residenti nella
Regione Veneto:
• che frequentino, nell’anno 2022-2023, una delle seguenti tipologie di istituzioni
scolastiche o formative: istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado,
statali, paritarie, non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non
paritarie”); istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto che erogano
percorsi triennali o percorsi quadriennali di istruzione e formazione professionale di
cui al D. Lgs. n. 226/2005, compresi i percorsi del sistema duale attivati in attuazione
dell’Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 24/09/2015;
• che abbiano il seguente ISEE 2022:
– da € 0 a € 10.632,94 (Fascia 1) – contributo massimo concedibile € 200,00;
– da € 10.632,95 a € 15.748,78 (Fascia 2) – contributo massimo concedibile € 150,00.
Al fine dei controlli, la documentazione della spesa deve essere conservata per 5 anni
dalla data di ricevimento del pagamento del contributo.

La richiesta va presentata via web dal 16 settembre e entro le ore 12 del 17 ottobre
2022, accedendo alla pagina Internet
http.//www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb, seguendo le istruzioni nella
parte riservata al “richiedente”.

Attenzione! L’accesso dovrà essere fatto con SPID (Sistema Unico d’Identità Digitale),
CIE (Carta d’Identità Elettronica) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
Una volta inviata la domanda via web, occorrerà stamparla e consegnarla all’Ufficio
Protocollo di piazza Duomo 1, assieme alla seguente documentazione:
– copia di documento di identità/riconoscimento del sottoscrittore;
– titolo di soggiorno valido, se cittadino non comunitario;
– codice identificativo della domanda assegnato dalla procedura web;
– copia della documentazione giustificativa della spesa sostenuta;
– copia dell’ISEE.
Tutta la documentazione, assieme alla domanda firmata, può anche essere inviata
tramite PEC belluno.bl@cert.ip-veneto.net.

Contatti
Comune di Belluno – Ufficio Scuola
Per informazioni, contattare il numero 0437 913174 dal lunedì al venerdì, dalle 10
alle 12, e il martedì pomeriggio dalle 15 alle 17.
URP Regione Veneto – via Caffi, 33 – Belluno, telefono 0437 946262, cui si potrà
rivolgere anche chi non fosse in possesso di un computer con collegamento a
Internet, per la presentazione della domanda.

Share
- Advertisment -

Popolari

Le opere di Luciano De Polo al punto vendita vini “Casere” di Cavarzano

Belluno, 1° ottobre 2022 - Prosegue con successo la rassegna artistica ideata da Roberto Bogo nel suo negozio di Cavarzano, punto vendita di vini...

Presentata ieri al Centro congressi Giovanni 23mo la nuova guida rossa Belluno città splendente

Ha avuto luogo ieri, venerdì 30 settembre al Centro Giovanni XXIII di Belluno, la presentazione della guida “Belluno città splendente. Storia, architettura, arte” tanto attesa dalla...

Andre Fiocco è il nuovo segretario provinciale della Cgil Funzione Pubblica. Subentra a Gianluigi Della Giacoma

Oggi, a Sedico, presso il Centro Formazione e Sicurezza, è stato eletto il nuovo Segretario Generale della Fp-CGIL di Belluno. Le delegate e i delegati...

Tornano in vigore da domani a Belluno le inutili ordinanze anti smog

Belluno, 30 settembre 2022 - Entrano in vigore da domani, sabato 1 ottobre, le due nuove ordinanze comunali “antismog” (N.358 “Misure di limitazione della...
Share