13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Sport, tempo libero Dolomiti Bellunesi: tris del Montebelluna al polisportivo

Dolomiti Bellunesi: tris del Montebelluna al polisportivo

Tre gol incassati in 20′: dolomitici ai piedi del “Monte”

DOLOMITI BELLUNESI-MONTEBELLUNA 1-3

GOL: pt 4′ Corbanese, 14′ e 31′ Biancheri, 34′ Fasan.

DOLOMITI BELLUNESI: Canova, Toniolo (st 24′ Gjoshi), Mosca, De Leo (st 28′ De Paoli), Tibolla (st 36′ Raimondi), Petdji, Onescu, De Carli, Corbanese, Posocco (st 17′ Episcopo), Cossalter (a disposizione: Masut, Faraon, Piazza, Ballestin, De Pellegrin). Allenatore: R. Lauria.

MONTEBELLUNA: Bonato; Fabbian, Tonizzo, Martin; Borghesan, Tomasi, Longato, Scandilori; Madiotto (st 30′ Visinoni), Fasan (st 21′ Zago), Biancheri (st 26′ Abdulai) (a disposizione: Voltan, De Min, Baggio, Bressan, Spencer, Vedova). Allenatore: F. Bordin.

ARBITRO: Vittorio Umberto Branzoni di Mestre (assistenti: Gennaro Scafuri di Reggio Emilia e Alessandro Castellari di Bologna).

NOTE. Spettatori: 300 circa. Ammoniti: Tibolla, Abdulai, Bonato. Angoli: 5-3 per la SSD Dolomiti Bellunesi. Recupero: pt 1′; st 5′.

Il vantaggio iniziale. E poi tre gol subiti nell’arco di un tempo. Era successo nel turno infrasettimanale in Valpolicella. E la storia si ripete pure al polisportivo. Dopo il 3-3 con l’Ambrosiana, la SSD Dolomiti Bellunesi si ferma davanti al Montebelluna, che approfitta di 20 minuti di appannamento dei padroni di casa e, grazie a uno scatenato Biancheri (autore di una doppietta), strappa il bottino pieno. Ai dolomitici non basta la rete in avvio di Corbanese, di nuovo titolare a distanza di quasi due mesi.

PREGEVOLE FATTURA – È proprio il Cobra, al 4′, ad aprire le danze, al termine di un’azione di pregevole fattura: tacco di Cossalter, assist arretrato di Onescu e, per il capitano, è un gioco da ragazzi infilare in porta l’undicesimo pallone stagionale. Il vantaggio, però, dura solo una decina di minuti. Perché, su una rimessa lunga di Fabbian, Biancheri prende l’ascensore e, di testa, firma l’1-1. Cossalter avrebbe la chance per il nuovo vantaggio, ma non trova il bersaglio da buona posizione. E, sul ribaltamento di fronte, è ancora Biancheri a infilare alle spalle di Canova. Sì, Marco Canova: il portiere, classe 2004, ha fatto il suo esordio in campionato. E non ha colpe sui gol incassati. Nemmeno sull’1-3, con Fasan abile a sfruttare un assist di Madiotto e a spedire la sfera sotto la traversa.

MAZZATA – Il tris è una mazzata per la SSD Dolomiti Bellunesi, che prova a rialzare la testa con Onescu, il cui tiro a botta sicura viene deviato in corner da un difensore, mentre nella ripresa Corbanese ci prova in almeno un paio di circostanze, ma viene “murato”. Mister Lauria spedisce in campo tutti gli attaccanti, compresi De Paoli e Raimondi. Il risultato, però, non cambierà più: matura così il nono stop in campionato. E la zona playoff si allontana di cinque lunghezze.

L’ANALISI – «Se otto giorni fa, con la Clodiense, i ragazzi erano meravigliosi, oggi non possiamo tirare loro le pietre – argomenta Renato Lauria nell’immediato post partita -. Come vorrebbe qualcuno. Ringrazio i giocatori per l’impegno e, in particolare, Tibolla. Ha fatto i salti mortali per scendere in campo e dare un’alternativa a una difesa orfana di Teso, Sommacal e Trevisan. Siamo dispiaciuti: una volta presa la rete, evitabile, su rimessa laterale, ci siamo scoperti e abbiamo lasciato troppo spazio in mezzo. La mancanza di equilibrio in questa fase ci è costata il secondo e il terzo gol. In ogni caso, siamo tutti uniti: ripartiamo dal lavoro, come sempre. Stiamo facendo un cammino altalenante, ma l’impegno della squadra non è mai mancato. Non perdiamo la calma».

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share