13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 30, 2022
Home Sport, tempo libero Dolomiti Extreme Trail 2022. Oltre 600 iscrizioni e 37 nazioni alla corsa...

Dolomiti Extreme Trail 2022. Oltre 600 iscrizioni e 37 nazioni alla corsa in Val di Zoldo del 10/12 giugno

Val di Zoldo (Dolomiti Bellunesi), 29 dicembre 2021 – Proseguono a ritmo serrato le adesioni alla nona edizione di Dolomiti Extreme Trail, l’evento della Val di Zoldo (Belluno) che nel giro di pochi anni ha saputo ritagliarsi uno spazio importante a livello internazionale nel mondo del trailrunning. Aperte le scorso 1 ottobre, le iscrizioni per l’edizione 2022, che si svolgerà dal 10 al 12 giugno, hanno già superato quota 600. Sono ben 37 la nazioni presenti, a conferma dell’appeal che l’evento ha al di fuori dell’Italia. Questi i paesi rappresentati al momento: Argentina, Australia, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Irlanda, Grecia, Spagna, Messico, Francia, Croazia, Italia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Olanda, Austria, Perù, Polonia, Portogallo, Thailandia, Togo, Russia, Svizzera, Slovenia, Slovacchia, Sudafrica, Finlandia, Svezia, Ucraina, Inghilterra, Stati Uniti, Israele.

Anche per il 2022 sono confermati cinque tracciati: 103 K, 72 K, 55 K, 22 K e 11 K.

Per aderire usufruendo della quota agevolata ci sono ancora poche ore: fino al 31 dicembre, infatti, per i concorrenti della 103 K la quota è fissata a 135 euro, per quelli della 72 a 105, per la 55 K a 85, per la 22 K 33 e per la 11 K 22 euro.

Dall’1 gennaio al 30 aprile l’iscrizione passerà a 155 euro per la 103 K, 125 euro per la 72 K, 105 euro per la 55 K, 37 euro per la 22 K e 25 euro per la 11 K. In questo caso la possibilità di rimborso è fissata al 40 per cento.

La terza e ultima fascia temporale per l’iscrizione va dall’1 al 22 maggio: le quote sono 175 euro per la 103 K, 145 euro per la 72 K, 125 euro per la 55 K, 45 euro per la 22 K e 30 euro per la 11 K. Per chi si iscriverà in questo periodo non è previsto il rimborso.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Nominato Paolo Camerotta primario del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Paolo Camerotto è il nuovo direttore del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1957,...

Torre delle fate. Gruppo PD: “Inchiesta L’Espresso, Zaia chiarisca la vicenda davanti ai cittadini veneti”

"Sulla vicenda relativa alla villa 'Torre delle fate', acquistata da Luca Zaia e oggetto di interventi di ristrutturazione, il PD aveva già chiesto nel...

Messa in sicurezza dell’abitato di Villaga: sei interventi per 1 milione di euro. Gosetti: «Primo stralcio che garantisce vivibilità alla frazione»

Feltre, 29 giugno 2022 - Taglio del nastro oggi, a Villaga, per il complesso di interventi di messa in sicurezza dell'abitato messo in campo...

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...
Share