13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 18, 2021
Home Prima Pagina Ulss Dolomiti. Un operatore sanitario sospeso si vaccina ed è riammesso in...

Ulss Dolomiti. Un operatore sanitario sospeso si vaccina ed è riammesso in servizio, due non vaccinati vengono sospesi

Belluno, 10 settembre 2021 – L’Ulss 1 Dolomiti informa che un operatore sanitario sospeso nei giorni scorsi, in applicazione del DL 44/2021, si è vaccinato ed è quindi stato riammesso in servizio.

Nella giornata di oggi sono stati sospesi altri due operatori sanitari non vaccinati, in base agli atti pervenuti dall’apposita Commissione del Dipartimento di Prevenzione, preposta alla valutazione delle singole posizioni circa la norma sull’obbligo vaccinale.

La sospensione avrà durata fino al 31 dicembre 2021, salvo che gli operatori interessati non decidano di vaccinarsi, nel qual caso verranno riammessi in servizio.

Questi lavoratori, nell’ambito del procedimento previsto, non hanno aderito alla vaccinazione.

Sono in corso altri accertamenti e nei prossimi giorni potrebbero essere intrapresi ulteriori provvedimenti.

La Direzione auspica che gli operatori sanitari provvedano quanto prima agli adempimenti previsti dalla legge, nell’interesse proprio, dei colleghi e della collettività.

La vaccinazione per gli operatori sanitari è sempre disponibile in qualsiasi punto vaccinale.

 

Share
- Advertisment -




Popolari

Denunciato il direttore della Ser.S.A.

7Belluno, 17 settembre 2021 - Può un direttore di una Rsa impedire la visita di un parente diretto nell’orario prestabilito, in possesso di prenotazione...

Crisi Acc. Donazzan: Dopo le rassicurazioni di Annibaletti confidiamo in una posizione coerente del Mise

Venezia, 17 settembre 2021  -  L’Assessore regionale al lavoro del Veneto, Elena Donazzan, alla luce delle odierne dichiarazioni riportate dalla stampa locale in merito alla...

ACC. Incontro al Mise del 28 settembre. Zuglian: “La Fim Cisl non lascerà che a pagare errate valutazioni o previsioni siano ancora i lavoratori”

"La Fim Cisl giudica positivamente la pronta convocazione del tavolo ACC al Mise del 28 settembre. Alla luce di alcune dichiarazioni apparse sui giornali...

Via le restrizioni del green pass a scuola, sono discriminatorie e pericolose

L’Italia è il Paese con il Green Pass più restrittivo d’Europa eppure non ci sono ancora linee guide precise su come vivere la quotidianità...
Share