13.9 C
Belluno
sabato, Settembre 18, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Turismo culturale in Cadore: oltre una ventina di proposte

Turismo culturale in Cadore: oltre una ventina di proposte

 

Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore – Pieve di Cadore

I prossimi appuntamenti saranno sabato 10 luglio a Pieve di Cadore per l’inaugurazione della mostra – dossier “La Battaglia di Cadore. Storia, contesti, copie da Tiziano” e domenica 11 a Cibiana di Cadore per la visita guidata all’aperto “I lazzaretti degli animali”.

La Magnifica Comunità di Cadore anche quest’anno promuove un ricco calendario di appuntamenti estivi che rientra nel network Reteventi cultura 2021 della Provincia di Belluno per favorire la scoperta e la conoscenza del territorio, in collaborazione con la Fondazione Museo dell’Occhiale e Bim Comuni del Piave, con il contributo della Fondazione Cariverona. Il progetto “Itinerari in rete: per un turismo culturale in Cadore” è stato avviato lunedì 5 luglio con i laboratori di tintura e manipolazione della creta per ragazzi “Sogni nel vento” (che proseguiranno fino al 15 luglio) al Museo Algudnei di Dosoledo e si concluderà sabato 2 ottobre con la visita animata “Perarolo-Termine: in viaggio verso il porto di Codissago”, nei pressi del Museo del ciondolo di Perarolo e a Termine. Nel mezzo si collocheranno oltre 20 proposte, che animeranno la stagione turistica in Cadore: visite guidate agli eventi espositivi del territorio, approfondimenti storici, laboratori ludici e didattici per ragazzi, passeggiate culturali, appuntamenti musicali, curiosità e occasioni per riscoprire antichi mestieri e peculiarità del contesto cadorino.
Un programma interdisciplinare che si rivolge ai turisti ma anche ai cadorini, agli adulti così come ai bambini e ai ragazzi.

Per i prossimi eventi in calendario bisognerà attendere il weekend: si tratta dell’inaugurazione della mostra – dossier “La Battaglia di Cadore. Storia, contesti, copie da Tiziano” sabato 10 luglio, che prevede un’introduzione alle 17.00 nella sala consiliare della Magnifica Comunità di Cadore a Pieve di Cadore e successivamente la visita all’allestimento nella Casa natale di Tiziano Vecellio, a cura della storica dell’arte Letizia Lonzi e dal responsabile dell’Archivio storico della Magnifica Comunità di Cadore Antonio Genova, e domenica 11 luglio alle 17.00 la visita guidata all’aperto “I lazzaretti degli animali” a Cibiana di Cadore, a cura di Rossana Vitale d’Alberton, scrittrice e appassionata di storia veneziana (tra i suoi libri si ricordano “Aspetti della politica sanitaria della Serenissima: anni 1723-1797” e “Il vessillo del magistrato alla sanità di Venezia nel territorio della Magnifica Comunità”), per scoprire come l’epidemia del 1755 costrinse Venezia ad adottare in Cadore le stesse regole di quarantena adottate tradizionalmente per le persone anche per gli animali, pericolosi veicoli di trasmissione.

Il programma completo di “Itinerari in rete: per un turismo culturale in Cadore” è scaricabile dal sito http://www.magnificacomunitadicadore.it/, nella sezione Eventi – Calendario.

Share
- Advertisment -




Popolari

Denunciato il direttore della Ser.S.A.

Belluno, 17 settembre 2021 - Può un direttore di una Rsa impedire la visita di un parente diretto nell’orario prestabilito, in possesso di prenotazione...

Crisi Acc. Donazzan: Dopo le rassicurazioni di Annibaletti confidiamo in una posizione coerente del Mise

Venezia, 17 settembre 2021  -  L’Assessore regionale al lavoro del Veneto, Elena Donazzan, alla luce delle odierne dichiarazioni riportate dalla stampa locale in merito alla...

ACC. Incontro al Mise del 28 settembre. Zuglian: “La Fim Cisl non lascerà che a pagare errate valutazioni o previsioni siano ancora i lavoratori”

"La Fim Cisl giudica positivamente la pronta convocazione del tavolo ACC al Mise del 28 settembre. Alla luce di alcune dichiarazioni apparse sui giornali...

Via le restrizioni del green pass a scuola, sono discriminatorie e pericolose

L’Italia è il Paese con il Green Pass più restrittivo d’Europa eppure non ci sono ancora linee guide precise su come vivere la quotidianità...
Share