13.9 C
Belluno
lunedì, Settembre 26, 2022
Home Cronaca/Politica Recuperati due alpinisti sul Civetta. Altri 2 interventi a Cortina

Recuperati due alpinisti sul Civetta. Altri 2 interventi a Cortina

Alleghe (BL), 08 – 07 – 21  Due alpinisti bloccati in parete dopo una notte di pioggia e la nebbia che ostacola l’avvicinamento dell’elicottero.

È stato un intervento impegnativo quello che questa mattina ha permesso il recupero di una cordata, colpita dal temporale sul 24° tiro della Via Colonne d’Ercole alla Punta Tissi sul Civetta. L’allarme era scattato nella notte, quando attorno all’una i due scalatori avevano contattato il 118, fradici e infreddoliti. Dopo aver organizzato la missione nella notte, questa mattina alle 6.20 il Pelikan di Bolzano ha imbarcato il tecnico di elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore ed è volato verso la parete nord ovest del Civetta. Purtroppo la nebbia non ha permesso l’avvicinamento dell’eliambulanza fino alle 8.30 circa, quando è stato possibile salire in volo sopra la cengia, dove i due alpinisti avevano bivaccato, e calare il tecnico con un verricello di 50 metri. Le nubi si sono richiuse appena il soccorritore e uno dei due scalatori si stavano allontanando con il verricello e, grazie alla bravura di pilota e tecnico aeronautico, il Pelikan è rientrato al Rifugio Tissi. Poiché la nebbia si alzava e richiudeva in tempi brevissimi, l’equipaggio ha atteso una ventina di minuti, finché si è presentata un’apertura tale da permettere il decollo e il recupero del secondo alpinista, avvenuto con le stesse modalità. Ai due scalatori, che stavano bene, il gestore del Tissi ha fornito abbigliamento asciutto e dato bevande calde. Il Pelikan è rientrato alla base e, passato un altro breve temporale, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è atterrato al Rifugio per imbarcare il proprio tecnico di elisoccorso.

Cortina d’Ampezzo (BL), 08 – 07 – 21 Attorno alle 14 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato per un alpinista che si era fatto male, dopo essere volato mentre, secondo di cordata, stava scalando una via sulla Torre Inglese, sulle Cinque Torri. G.F.A., 52 anni, statunitense, che non era molto più in alto della base della parete, è stato calato a terra, con un probabile trauma alla caviglia. In suo aiuto il Soccorso alpino di Cortina, della Guardia di finanza e dei Carabinieri. Imbarellato, è stato trasportato fino alla jeep e poi accompagnato al Rifugio Cinque Torri da dove si è allontanato autonomamente.

Cortina d’Ampezzo (BL), 08 – 07 – 21 Verso le 14.30 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Rifugio Vandelli, a seguito della chiamata del gestore per un’escursionista che si era procurata un trauma al gomito scivolando. S.B., 54 anni, di Mirano (VE), è stata imbarcata all’eliambulanza e trasportata all’ospedale di Belluno.

Share
- Advertisment -

Popolari

Motivi principali per il boom di Bitcoin

Bitcoin ha raggiunto un prezzo storico superiore a $64.000 nel 2021. A livello globale, questa valuta virtuale ha ottenuto una crescente accettazione da parte...

Sagra della zucca. Dal 30 settembre al 2 ottobre a Caorera un weekend di sapori bellunesi

«L’agricoltura bellunese non ha grandi numeri, ma ha grandissimi prodotti di nicchia di elevata qualità. Tra queste, la famosa zucca santa, apprezzatissima in cucina,...

Sabato 1° ottobre a Belluno torna Sport in Piazza

Sabato 1º ottobre torna Sport In Piazza. L’edizione 2022 dell’evento dedicato allo sport e alle società sportive, che vede bambini e ragazzi come protagonisti,...

La Pallavolo Feltre piega l’HL Immobiliare Volley 3-0

HL IMMOBILIARE VOLLEY-CASSA RURALE DOLOMITI FELTRE 0-3 PARZIALI: 26-28, 22-25, 26-28. Davanti a una splendida cornice di pubblico, la HL Immobiliare Volley è costretta a piegarsi...
Share