13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Pausa Caffè La Grande Pedalata della Val Belluna. Domenica 13 settembre una delegazione Fiab...

La Grande Pedalata della Val Belluna. Domenica 13 settembre una delegazione Fiab incontrerà i sindaci 

Da ormai due anni FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – festeggia la Settimana Europea della Mobilità con “La Grande Pedalata della Val Belluna”.

“L’anno scorso – ricorda Pierluigi Trevisan, presidente di di FIAB Belluno, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – un variopinto gruppone di oltre duecento cicliste e ciclisti di tutte le età ha percorso lo splendido percorso ciclabile di fondovalle che unisce Belluno e Feltre in destra e sinistra Piave. È un percorso cicloturistico di circa 80 km, attraente per tutti e per tutte le età perché non presenta grandi dislivelli, attraversa paesaggi rurali di rara bellezza e, oltre alle città di Feltre e Belluno, tocca borghi storici come Mel e Lentiai con i loro tesori d’arte.

Quest’anno – prosegue Trevisan – la pandemia Covid-19, con contagi purtroppo in aumento, ci impedisce di organizzare La Grande Pedalata della Val Belluna su grande scala, ma ugualmente vogliamo festeggiare la Settimana Europea della Mobilità che, citando il Ministero dell’Ambiente “è ormai diventata un appuntamento fisso e irrinunciabile per tutte le amministrazioni e per tutti i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città.” Quindi una delegazione FIAB farà ugualmente, con tutte le precauzioni anti-covid 19, “La Grande Pedalata della Val Belluna” con l’obiettivo di mantenere vivo l’interesse per il completamento di questo splendido anello cicloturistico.

Purtroppo a tutt’oggi il percorso cicloturistico non è ancora in completa sicurezza. Il 2020 vede proprio in questi giorni l’inizio dei lavori della pista ciclabile che collegherà via Feltre alla ciclabile Salce – San Fermo, a Belluno. Viene messo così un altro tassello per la sicurezza del percorso in destra Piave. Sono già progettati gli interventi del sottopasso alle Gravazze, della passerella ciclabile sul Veses, del tratto ciclabile sul sedime ferroviario alla stazione di Santa Giustina e della passerella sul Salmenega. Speriamo che presto vengano aperti anche questi cantieri. Restano ancora irrisolti il nodo di Busche in destra Piave e il dosso di Villa Buzzati in sinistra Piave.

Il completamento dell’anello ciclabile rappresenta una opportunità unica per sviluppare il cicloturismo in Val Belluna, settore in crescita esponenziale visto anche il boom di vendite delle e-bikes. Ma il binomio bicicletta + treno, che è il logo della Grande Pedalata, vuole mettere in evidenza che dobbiamo cambiare registro e sviluppare una mobilità non inquinante e soprattutto che riduca le emissioni di CO2. Il tema della Settimana della Mobilità 2020 è “Emissioni zero, mobilità per tutti” e riflette l’ambizioso obiettivo di un continente che punta a diventare “carbon neutral” entro il 2050, così come dichiarato da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, alla presentazione del Green Deal europeo. Citando ancora il Ministero dell’Ambiente: “Il tema “Emissioni zero, mobilità per tutti” mira a sottolineare l’importanza dell’accessibilità al trasporto a emissioni zero e a promuovere un quadro inclusivo che coinvolga tutta la cittadinanza, attraverso l’adozione di misure che promuovano un ambiente urbano inclusivo e privo di emissioni di carbonio. Pertanto, la Settimana della Mobilità 2020 incoraggia cittadini e autorità locali a prendere iniziative per raggiungere l’obiettivo a lungo termine di un continente a emissioni zero.”

Per sottolineare sia l’aspetto cicloturistico della Grande Pedalata che l’importanza vitale di una mobilità ad emissioni zero – conclude il presidente Trevisan – FIAB ha invitato i sindaci della Val Belluna ad incontrare la delegazione FIAB durante la pedalata per consegnare una targa ricordo e firmare il manifesto della Grande Pedalata della Val Belluna 2020, quale impegno per completare l’anello ciclabile e promuovere la mobilità sostenibile.

Il programma de “La Grande Pedalata della Val Belluna 2020” è il seguente:

Domenica 13 Settembre 2020

h 9:15 – Piazza del Duomo di Belluno – saluto del Sindaco di Belluno, consegna della targa ricordo e partenza della Grande Pedalata della Val Belluna edizione 2020
h 11:00 – Arrivo a Santa Giustina davanti al Municipio – saluto del Sindaco di Santa Giustina e consegna della targa ricordo
h 12:00 – Arrivo a Busche davanti al Bicigrill – saluto del Sindaco di Cesiomaggiore e consegna della targa ricordo
h 13:00 – Arrivo a Feltre in Piazza Maggiore – saluto del Sindaco di Feltre e consegna della targa ricordo
h 13:30 – 14:30 pausa pranzo
h 16:00 – Arrivo a Mel davanti al Municipio – Saluto del Sindaco di Borgo Valbelluna e consegna della targa ricordo
h 17:00 – Arrivo a Limana davanti al Municipio – Saluto del Sindaco di Limana e consegna della targa ricordo
h 18:00 – Arrivo a Belluno in Piazza dei Martiri e conclusione della manifestazione.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...

No paura Day 3. Domenica alle 16 in piazza Martiri a Belluno

Belluno, 9 maggio 2021 – Oggi pomeriggio alle ore 4 in piazza dei Martiri a Belluno si terrà il terzo appuntamento “No paura day”,...

Campagna vaccinale Ulss Dolomiti: Alle ore 19.00 superate le 94.840 dosi di vaccino somministrate

Belluno, 8 maggio 2021 - Oggi si sono svolte sedute vaccinali, oltre che nei drive in dell’Ulss Dolomiti, anche a Lamosano e a Borgo Valbelluna...
Share