13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 7, 2021
Home Prima Pagina Cordoglio per l'incidente mortale al soccorritore Sergio Francese. Annullato il Premio Auronzo

Cordoglio per l’incidente mortale al soccorritore Sergio Francese. Annullato il Premio Auronzo

«La notizia della morte del soccorritore Sergio Francese alle Tre Cime di Lavaredo ci lascia senza parole. Quando gli angeli della montagna vanno avanti è sempre un dolore inesprimibile».

Così Massimo Bortoluzzi, consigliere provinciale delegato alla Protezione Civile, presente stamattina alle Tre Cime, in una nota di cordoglio per la tragedia verificatasi questa mattina ad Auronzo, durante una esercitazione congiunta del Soccorso alpino e speleologico del Veneto e il Soccorso alpino della Guardia di Finanza.
«L’ente Provincia – continua il consigliere delegato – si stringe ai colleghi di Sergio Francese e a tutti i soccorritori che quando c’è bisogno sono sempre in prima fila per gli altri».
«Il nucleo del Soccorso alpino è una risorsa fondamentale per le nostre montagne e per la collettività, per cui notizie come questa ci lasciano un vuoto grande e ci fanno sentire un po’ più soli – aggiunge il presidente della Provincia -. Un pensiero speciale alla famiglia e agli amici di Sergio Francese».

 

Venezia, 5 settembre 2020   “È caduto mentre si esercitava per salvare la vita agli altri, alla sua memoria va tutta la nostra riconoscenza e ammirazione. Nel contempo esprimo la vicinanza mia e dei Veneti ai familiari provati da questo grave lutto ed a tutta la Guardia di Finanza”.

Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia esprime la sua commozione per la morte sulle Dolomiti dell’appuntato scelto Sergio Francese del Soccorso Alpino delle Fiamme Gialle, durante un’esercitazione congiunta con il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico.

“Oggi si è spezzata ancora una vita di quegli angeli che ogni giorno vegliano sulle nostre montagne e assicurano gli interventi di soccorso, a volte impossibili – prosegue il Governatore –. Uno di quell’esercito di uomini e donne della Guardia di Finanza, del Soccorso Alpino, dei reparti specializzati delle altre Forze dell’Ordine, del Suem, dei nostri Alpini e della Protezione Civile. Veri tutori di chi frequenta le nostre montagne, dediti alla tutela del prossimo, senza i quali andar per monti sarebbe molto più rischioso, privo di qualificati interventi nelle difficoltà”.

“Come in altre occasioni tragiche – conclude il Presidente – la montagna ha chiesto ancora un eroe. La commozione che proviamo e la riconoscenza che dobbiamo ci inviti tutti a riflettere sul corretto modo di affrontare sentieri e pareti; anche per rispetto di questi professionisti sempre pronti. Non è tollerabile, infatti, che queste persone mettano a repentaglio la loro vita mentre si incontrano incoscienti che giocano a fare l’alpinista in ciabattine, con attrezzatura totalmente inadeguata e senza esperienza e preparazione. L’appuntato scelto Francese, purtroppo, con il suo sacrificio ci ricorda che la montagna è una cosa seria”.

“PREMIO AURONZO” ANNULLATO IN SEGNO DI LUTTO

Profondamente addolorata per il grave lutto che ha colpito la stazione del Soccorso Alpino di Auronzo e il S.A.G.F. della Guardia di Finanza a nome dell’Amministrazione Comunale esprimo profondo cordoglio e vicinanza ai familiari di Sergio Francese e mi unisco con affetto al dolore degli amici del Soccorso Alpino e del S.A.G.F., che hanno assistito in prima persona alla tragedia avvenuta durante le operazioni di esercitazione sulla Piramide della Cima Grande delle Tre Cime di Lavaredo.
Comunico che in segno di lutto il Comune di Auronzo di Cadore e il Consorzio Turistico Tre Cime Dolomiti hanno deciso di annullare la cerimonia di consegna del “Premio Auronzo” 2020 prevista per questa sera alle ore 21. La serata di consegna del premio prevedeva, tra i vari ospiti, anche la partecipazione dei membri del Soccorso Alpino di Auronzo.
La cerimonia è rinviata in data da destinarsi.

Il Sindaco
Tatiana Pais Becher

Cordoglio del CAI per la scomparsa di Sergio Francese

Milano, 6 settembre 2020

“Il Club alpino italiano si stringe intorno alla famiglia di Sergio Francese, che ha perso la vita in uno dei tanti momenti di verifica che costellano l’esistenza di ogni soccorritore in montagna”. Così il presidente generale del Cai Vincenzo Torti esprime il cordoglio a nome di tutto il Club Alpino per la tragedia accaduta ieri mattina alle Tre Cime di Lavaredo, dove l’appuntato scelto qualifica speciale della Guardia di Finanza, Sergio Francese, è morto in un incidente avvenuto durante un’esercitazione congiunta tra il Corpo nazionale del Soccorso alpino e il Sagf della Guardia di Finanza.

“Nell’associarmi al cordoglio di tutti gli operatori di soccorso in montagna, va sottolineata ancora una volta – continua Torti – l’importanza della generosità di queste persone, che sia nelle fasi di esercitazione, sia quando sono impegnate nelle operazioni di soccorso, non esitano a mettere a repentaglio la propria vita per quella degli altri. In particolare per quelle persone, come ci ha confermato purtroppo anche la stagione estiva che sta per concludersi, che spesso si mettono in situazioni di pericolo per incoscienza, o perché non rispettano le norme per un’attenta e consapevole frequentazione della montagna”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Efficientamento energetico, dissesto idrogeologico e sicurezza stradale. Belluno, Zoppè e Limana assegnatari di 384.640 euro

Belluno, Zoppè di Cadore e Limana sono i tre comuni del Bellunese tra i primi assegnatari dei fondi del Bando per l'efficientamento energetico. Secondo...

Fondo per i comprensori sciistici. De Carlo: “Soddisfatti, ma il provvedimento è troppo sbilanciato verso il Trentino Alto Adige”

“Abbiamo cercato di migliorare il Fondo per la montagna previsto dal Decreto Sostegni, provando a riequilibrare la ripartizione delle risorse su tutte le regioni,...

Fitoche, un progetto per salvare la montagna veneta, gli allevamenti e le produzioni

Il presidente Floriano De Franceschi: "un'iniziativa trasversale, con partner i cinque caseifici veneti di montagna, gli allevamenti ed il mondo della ricerca universitaria" Vicenza, 7...

Nuovo punto vaccinale a Sedico con Luxottica

Belluno, 7 maggio 2021 – L’Ulss Dolomiti, Comune di Sedico e Luxottica hanno definito congiuntamente un percorso collaborativo per attivare un nuovo Centro vaccinale...
Share