13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 16, 2021
Home Meteo, natura, ambiente, animali Predazione di 4 pecore a Cornei d'Alpago. Massimo Bortoluzzi: "Il lupo sta...

Predazione di 4 pecore a Cornei d’Alpago. Massimo Bortoluzzi: “Il lupo sta diventando un problema di difesa del suolo”

Massimo Bortoluzzi, consigliere provinciale delegato alla Difesa del Suolo e alla Protezione Civile

«Il lupo sta diventando un problema sociale e di difesa del suolo». Così in una nota il consigliere provinciale delegato a Difesa del Suolo e Protezione Civile.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le predazioni dei lupi a danno di pecore, capre e asini avvengono in situazioni laddove non esistono protezioni (recinzioni, cani da guardiania) per gli animali.  I lupi attaccano dove la preda è più facile e indifesa.

«L’ennesimo attacco a Cornei, ai danni di un allevatore che aveva già subito diverse predazioni nei mesi scorsi, è la dimostrazione che qualcosa ci sta sfuggendo di mano. – dichiara Bortoluzzi – E che non è più tempo: servono misure precise e una presa di posizione da parte dello Stato e del ministro dell’ambiente. La ricomparsa del lupo è figlia dello spopolamento dilagante nelle “terre alte”. Il bosco ha ripreso terreno e di conseguenza è diventato territorio ideale per gli animali selvatici. Il problema è che adesso la presenza sempre più folta di branchi e di esemplari in dispersione rende impossibile la permanenza delle attività di alpeggio e zootecnia, accelerando così ulteriormente lo spopolamento. Questo si traduce inevitabilmente in un problema di difesa del suolo, perché le attività agricole in quota sono fondamentali per la tutela del territorio e anche per la realizzazione di una serie di piccole opere contro il dissesto. Le malghe e la zootecnia di montagna svolgono un ruolo insostituibile, dagli sfalci alla cura dei prati. Lavori che si rivelano indispensabili per evitare problemi a valle. Se queste aziende sono costrette a chiudere perché non riescono a rimanere in vita a causa del lupo, cosa succederà? Meglio non essere costretti a rispondere a questa domanda. Serve un piano nazionale di gestione del lupo».

Pur condividendo le preoccupazioni del consigliere provinciale, ci si chiede cosa siano disposti a fare gli allevatori per proteggere i loro animali.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidenti in montagna

Val di Zoldo (BL), 15 - 05 - 21  Passate le 16 è scattato l'allarme per un'escursionista che, durante una camminata nei boschi in...

Avvicendamento al Gruppo alpini di Salce: Massimo De Vecchi subentra a Cesare Colbertaldo

Belluno, 15 maggio 2021 - Massimo De Vecchi è stato eletto al vertice del Gruppo alpini di Salce "Gen. P. Zaglio". Lo ha deciso...

Biennale di Venezia. Dolomiti Contemporanee è parte di Comunità Resilienti al Padiglione Italia della 17ma Mostra Internazionale di Architettura

Comunità Resilienti Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2021 17. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Arsenale – Tese delle Vergini 22 maggio/21 novembre 2021 Vernice: venerdì...

Gruppo FS italiane. Verificate le procedure di sicurezza nella galleria Fadalto sulla linea Conegliano-Ponte nelle Alpi

Belluno, 15 maggio 2021  -  Verificare in un caso di emergenza l'efficacia delle procedure, dei tempi di risposta, e del coordinamento delle strutture sul territorio,...
Share