13.9 C
Belluno
sabato, Dicembre 3, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Alpago. Appaltate manutenzioni del verde pubblico per quasi 100mila euro

Alpago. Appaltate manutenzioni del verde pubblico per quasi 100mila euro

Ammontano a circa 98 mila euro, suddivisi in tre lotti diversi, i lavori assegnati nei giorni scorsi dall’Amministrazione di Alpago per quanto riguarda la manutenzione delle aree verdi e la pulizia dei cigli stradali e dei sentieri accessibili sia ai pedoni che ai cicloamatori. La primavera si manifesta in queste settimane di sole e temperature decisamente miti anche nello straordinario sviluppo della vegetazione; un fenomeno naturale straordinario – soprattutto in un territorio come la conca dell’Alpago -, ma che richiede anche un intervento importante sul fronte delle manutenzioni delle aree urbane a servizio dei cittadini.

I tre lotti assegnati, tutti tra l’altro ad aziende bellunesi, riguardano, in particolare, la pulizia e la manutenzione di piste ciclabili e sentieri, rotonde, marciapiedi e bordi stradali, nonché dell’intera zona del Lago di Santa Croce, area di assoluto rilievo non solo per la fruizione da parte dei cittadini, ma anche dei molti turisti che ci si augura possano tornare a popolare le sponde del lago con il rientro dell’emergenza sanitaria in atto.

“Il verde pubblico risulta di primaria importanza per la qualità della vita dei cittadini e per il decoro urbano sia sul piano estetico, che per la sicurezza e l’incolumità pubblica”, sottolinea l’assessore al turismo e alle attività produttive del Comune di Alpago Federico Costa, che aggiunge: “Oggi più che mai, dato il difficilissimo momento storico che stiamo attraversando, è fondamentale curare in maniera ottimale il territorio anche quale primo biglietto da visita della nostra offerta di attività turistico-ricettive e sportive. Dobbiamo assolutamente farci trovare pronti ad una ripresa che – a detta di molti – potrebbe privilegiare più degli scorsi anni proprio le mete di prossimità e ad alta valenza naturalistica come il Lago di Santa Croce e la conca dell’Alpago con le loro straordinarie bellezze e le molteplici possibilità di svago all’aria aperta”, conclude Costa.

Share
- Advertisment -

Popolari

La Consulta e i vaccini * di Filiberto Dal Molin

Abbiamo avuto in questi giorni la ventura di sapere come si sono articolate le discussioni e le argomentazioni in tema di obbligo vaccinale anti...

Certificata la presenza della lontra europea in Comelico. De Bon: «Scoperta di grande rilievo. È una specie rara e un indicatore di eccellente qualità ambientale»

La lontra è tornata ad abitare il Bellunese. La scoperta è avvenuta attorno a metà novembre, grazie a una serie di ritrovamenti. L'animale, che...

Violenza sulle donne e lo scivolone della maggioranza * di Ilenia Bavasso

"Io so di non sapere". Ignoranza s. f. . – L’ignorare determinate cose, per non essersene mai occupato o per non averne avuto notizia: i....

Dalle grandi dimissioni all’abbandono silenzioso: le condizioni del lavoro nelle province di Belluno e Treviso

Ricerca della Cisl su un campione di 2.550 lavoratori e lavoratrici Un giovane su 6 ha cambiato lavoro nell'ultimo anno: 4.765 dimissioni volontarie nel primo...
Share