13.9 C
Belluno
martedì, Novembre 24, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Riparte il Premio Rodolfo Sonego, il concorso per nuovi sceneggiatori cerca i...

Riparte il Premio Rodolfo Sonego, il concorso per nuovi sceneggiatori cerca i film del futuro. Scadenza 1 aprile 2020

Sonego e Sordi

Si può fare ancora una satira originale in Italia?
Per la nuova edizione del Premio Rodolfo Sonego, concorso organizzato da Lago Film Fest e dedicato allo storico sceneggiatore di Alberto Sordi, si cercano storie che facciano ridere.
Sì, ma non solo. Che facciano soprattutto riflettere, che affrontino tematiche profonde con un linguaggio semplice e diversi livelli di interpretazione.

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Premio Rodolfo Sonego, concorso per
sceneggiature di cortometraggi creato da Lago Film Fest e cresciuto con il supporto di
Scuola Holden, scuola di storytelling fondata a Torino da Alessandro Baricco.
Il premio è dedicato a Rodolfo Sonego con l’obiettivo di ricordare e onorare il lavoro di uno dei padri della commedia all’italiana. Conosciuto anche come lo sceneggiatore di Alberto Sordi – altra pietra miliare del cinema italiano che quest’anno celebra il centenario della nascita.
In onore di questa ricorrenza, il Premio Sonego propone un nuovo tema: “Come ridevano, come ridiamo”. A vent’anni dalla scomparsa di Rodolfo Sonego, ci siamo chiesti: si può fare ancora una satira originale in Italia? Quali sono le forme di comicità che sopravvivono all’evoluzione del costume e dei linguaggi? Esiste ancora qualcosa per cui vale la pena di sorridere? Abbiamo ancora voglia di sorridere?
Saper far divertire il pubblico non è una sfida facile. E ogni periodo la raccoglie a modo suo. Siamo curiosi di vedere gli sfidanti di oggi.

Per partecipare al concorso gli autori dovranno scrivere una sceneggiatura di un
cortometraggio di massimo 15 pagine che affronti il tema del concorso. Tutte le
informazioni per la partecipazione sono disponibili sul sito www.lagofest.org.
La prima tappa del percorso che stabilirà il vincitore si terrà nella splendida cornice di Revine Lago (Treviso). Ai 9 finalisti sarà riservato di partecipare al Summer Camp dal 24 al 28 luglio 2020: un laboratorio di perfezionamento della propria sceneggiatura, con la presenza di tutor di alto livello che aiuteranno a dare forma al prodotto audiovisivo tramite lezioni ed esercizi.
In seguito, gli sceneggiatori saranno portati a presentare i progetti ai potenziali produttori durante la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia a inizio settembre.
Infine, un’ulteriore opportunità di conoscere produttori internazionali vedrà i concorrenti al Torino Short Film Market di novembre per il pitch in lingua inglese.
Le sceneggiature finali verranno poi inviate ai membri della giuria che decreteranno il
vincitore, l’autore premiato diventerà il premio della giuria dell’edizione 2021 del concorso.

La scadenza per inviare la propria sceneggiatura è il 1 aprile 2020.
Info e contatti Premio Sonego
Per maggiori informazioni sul concorso scrivere a
Mary Stella Brugiati – premiosonego@lagofest.org

Share
- Advertisment -

Popolari

Pizzicati dai carabinieri due locali in Comelico con clienti dopo l’orario

Due locali del Comelico sono stati sanzionati per irregolarità sull'orario di apertura. Gli accertamenti sono stati eseguiti nell'ambito dei controlli da parte dei carabinieri...

Rinforzata l’Arma bellunese: 6 marescialli e 24 carabinieri da oggi in servizio

Una importante iniezione di personale nelle fila dell'Arma dei carabinieri. Da oggi prendono servizio in provincia 30 militari (6 marescialli, di cui 3 donne...

Cortina Fashion Weekend 2020: una decima edizione “responsabile” e dal risvolto benefico

Cortina d'Ampezzo, 23 novembre 2020 - Vuole essere un forte segno di fiducia nel futuro e di coraggio, questo Cortina Fashion Weekend 2020. Dal...

Campagna vaccinazione antinfluenzale: vi hanno aderito il 50% dai 60 ai 64 anni

L’Ulss Dolomiti, attraverso il Dipartimento di prevenzione ha completato la vaccinazione dei soggetti tra 60 e 64 anni che hanno aderito all’invito a vaccinarsi...
Share