13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Un festival di cortometraggi in città: dopo la menzione speciale i ragazzi...

Un festival di cortometraggi in città: dopo la menzione speciale i ragazzi del “Leonardo da Vinci” pensano a nuove sfide

Un Festival di cortometraggi in città. Rivolto agli studenti delle scuole medie e ogni anno dedicato ad un tema diverso. L’Istituto Leonardo Da Vinci lancia l’idea, perché dopo la menzione speciale ottenuta con il corto “L’impronta” presentato alla scorsa edizione di Lago Film Fest l’intenzione è quella di offrire ai ragazzi del corso di Grafico multimediale della scuola nuove occasioni per organizzare, stare sul set, utilizzare la telecamera.

“In questo caso il Festival sarebbe dedicato ai lavori prodotti dagli studenti delle scuole medie – spiega David De Pra, dirigente dell’istituto -, ma i nostri ragazzi avrebbero il ruolo di organizzatori. Questo permetterebbe loro di vedere dall’interno come funziona un contest, sebbene di piccole dimensioni. E’ importante stimolarli in attività come questa e come la partecipazione a concorsi, sono occasioni per i giovani per affacciarsi nel mondo lavorativo e per perfezionare la loro formazione”. L’intenzione è chiara e l’Istituto conta di concretizzarla presto.

Intanto lo scorso sabato sera a Vittorio Veneto, nell’ambito di una serata organizzata dall’Associazione Il mondo di Tommaso, promotrice del concorso dei corti ospitato all’interno del Lago Film Fest, ci sono state le premiazioni. Dalla classe II Multimediale, all’interno della quale è stato realizzato il video, sono arrivati tre ragazzi, emozionati e orgogliosi; accanto a loro il professore Guido Beretta, che li ha diretti nella produzione, e il dirigente De Pra. Il loro lavoro ha ottenuto la menzione speciale per la sceneggiatura, accanto ai video di accademie e università.

“Per i ragazzi e per la loro formazione è importante vedere e seguire la creazione di un video dall’inizio alla fine – le parole di Beretta -, inoltre prendere parte a manifestazioni come questa li motiva e li spinge a impegnarsi ancora di più”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Conclusa l’Italia Polo Challenge Cortina 2021

Cortina d'Ampezzo, 28 febbraio 2021  -  Giocatori e cavalli protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 lasciano la vallata ampezzana con la soddisfazione di aver...

Due interventi del Soccorso alpino

Belluno, 28 - 02 - 21   Attorno alle 12.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto nel comune di Tambre, per uno...

Grubissa (Federfarma) chiede un confronto al nuovo direttore generale della Ulss Dolomiti Maria Grazia Carraro

La distribuzione dei farmaci sul territorio, la collaborazione in occasione di campagne di prevenzione, le difficoltà di gestione della ricetta dematerializzata e l'erogazione dei...

L’assessore Lanzarin risponde sui 52 milioni destinati alle Ulss venete, esclusa Belluno

Dopo le varie proteste per i mancati stanziamenti della Regione Veneto all'Ulss 1 Dolomiti (nulla dei 52 milioni), nell'ordine, quella del sindaco di Belluno...
Share