13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 21, 2021
Home Cronaca/Politica Tappa bellunese per l'Europ Raid 2018. Bogo: "È un orgoglio poter ospitare...

Tappa bellunese per l’Europ Raid 2018. Bogo: “È un orgoglio poter ospitare questi ragazzi. Siamo l’unica tappa italiana di questo evento”

Marco Bogo, assessore

250 auto, quasi 800 persone, 20 paesi da attraversare in 23 giorni, 10mila chilometri attraverso l’Europa: questi i numeri della Europ Raid 2018, giunta alla sua quinta edizione, che per il quarto anno consecutivo ha fatto tappa a Belluno.
Lunedì sera il parcheggio di Lambioi si è infatti riempito delle auto, rigorosamente Peugeot 205, partite sabato dalla Francia: arrivati dopo una prima sosta in Svizzera, dopo una notte tra le Dolomiti sono già tutti ripartiti martedì mattina, direzione Austria.
L’iniziativa, nata nel 2014 per divertimento con soli quattro equipaggi, è rapidamente cresciuta, e ha un grande obbiettivo benefico: ogni equipaggio porta infatti con sé 100 chili di materiale scolastico che ha raccolto personalmente durante l’anno – per un totale di 25 tonnellate -, che verrà poi donato a cinque scuole isolate o frequentate da comunità svantaggiate in Bosnia Erzegovina, Albania, Macedonia e Bulgaria.
«È un orgoglio per noi poter ospitare ancora una volta questi ragazzi, e mi piace sottolineare che siamo l’unica tappa italiana di questo evento. – commenta l’assessore alle manifestazioni, Marco Bogo, che lunedì sera ha incontrato viaggiatori e organizzatori per un breve saluto – Iniziative come questa sono nuove soluzioni per far conoscere la nostra città anche attraverso canali non tradizionali. Speriamo abbiano gradito la nostra accoglienza e di poterli ospitare anche il prossimo anno: con un piccolo segnale di ospitalità, ci sentiamo anche noi parte di questo progetto benefico e diamo un piccolo aiuto al sostegno di bambini e famiglie in difficoltà».

Share
- Advertisment -

Popolari

Al via la IV edizione del Premio traduzione per studenti al 4° e 5° anno delle superiori

Al via le iscrizioni alla IV Edizione del Premio Traduzione SSML – Fusp sede di Belluno. La sfida che ogni anno il corso triennale...

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...
Share