13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 11, 2022
Home Cronaca/Politica Conclusa “Belluno dei Bambini” 2018. Conferite 19 cittadinanze onorarie ai bambini figli di...

Conclusa “Belluno dei Bambini” 2018. Conferite 19 cittadinanze onorarie ai bambini figli di immigrati

Belluno, 24 aprile 2018  –  Sono state 19 le cittadinanze onorarie conferite ad altrettanti piccoli bellunesi nati nel 2017 da cittadini immigrati: la cerimonia di consegna è avvenuta questa mattina in Teatro Comunale, durante la giornata di chiusura della Belluno dei Bambini.
«È un’iniziativa nata nel 2013, grazie a un ordine del giorno votato dal Consiglio comunale e nato su proposta e richiesta dei bambini della Scuola Gabelli. – ricorda l’assessore alle politiche sociali, educative e dell’istruzione, Valentina Tomasi – Ogni anno, con il supporto di Unicef Italia, conferiamo la cittadinanza onoraria a tutti i bambini nati l’anno precedente in Italia da genitori immigrati; ormai abbiamo superato i 120-130 bambini. Sono cittadini bellunesi “di fatto”, anche se non di diritto, e spero che la legislazione nazionale intervenga presto su questo tema».

19 i piccoli “neo-bellunesi”: Daniel, Anastasia, Jake, Youssef, Ledijon, Jannat, Yonce, Rita, Mouad, Amar, Maryam, Isabella, Luca, David, Krzysztof, Alexandra, Andres, Godfred e Lum; gli ultimi tre sono anche saliti sul palco con le famiglie a ritirare l’attestato.
La cerimonia della consegna delle cittadinanze onorarie è stato il momento clou della giornata conclusiva della Belluno dei Bambini, l’iniziativa che da cinque anni coinvolge i più piccoli in attività di cittadinanza attiva: «È una manifestazione che cresce di anno in anno, coinvolgendo le scuole dagli asili nido fino alle secondarie di primo grado, dall’educazione ambientale a quella stradale. – spiega Tomasi – Quest’anno c’è stata una grande partecipazione da parte degli enti, associazione e strutture che lavorano con i bambini; tra le nuove entrate del 2018 c’è, ad esempio, il Museo Interattivo delle Migrazioni. Le nuove adesioni e la partecipazione di tutte le scuole di tutti gli ordini ci fanno capire che stiamo lavorando nel senso giusto e continueremo su questa strada».
Alla cerimonia al Teatro comunale erano presenti circa 250 bambini di 16 classi dei tre istituti comprensivi del capoluogo; a tutti loro è stata poi ​consegnata una copia della brochure “Belluno dei bambini e dei ragazzi” realizzata dal Comune di Belluno e ideato da Marta Mellere.

Share
- Advertisment -

Popolari

Bene la sentenza del Tar sui vincoli Cadore Comelico. Vivaio Dolomiti: “Come mai nessuna parola su una linea di altissima tensione alta tre volte...

"Pur essendo fra i primi oppositori dei vincoli in Cadore e Comelico lasciamo a tutti bearsi per la sentenza del TAR, a noi interessano...

Quale futuro per Bim Belluno Infrastrutture, che cessa la gestione del gas. Interrogazione dell’opposizione

Belluno, 10 agosto 2022 - All'ultimo consiglio comunale di Belluno di due giorni fa, i consiglieri di minoranza Lucia Olivotto, Ilenia Bavasso, Marco Perale...

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...
Share