13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 15, 2021
Home Cronaca/Politica Nuovo piano regolatore a Cesiomaggiore

Nuovo piano regolatore a Cesiomaggiore

Cesiomaggiore
Cesiomaggiore

La Giunta comunale ha avviato una importante fase di attuazione del PAT comunale volta alla ricognizione e verifica dell’esistenza di proposte progettuali di interventi edilizi.

Il tutto parte con la pubblicazione di un avviso pubblico.

Con l’approvazione del Piano di Assetto del Territorio, il primo Piano degli Interventi andrà a sostituire integralmente il vigente Piano Regolatore Generale.

Per non prevedere scenari urbanistici solo futuribili ma non realizzabili, il Comune intende raccogliere dai cittadini e dagli interessati delle “manifestazioni di interesse” per l’esecuzione sia di interventi privati (o in convenzione pubblico-privato) sia di opere ed iniziative di interesse pubblico.

Le proposte che perverranno a seguito della pubblicazione dell’apposito avviso pubblico assumono per l’Amministrazione carattere di contributo alla stesura del Piano degli Interventi e potranno essere prese in considerazione in quanto compatibili con il documento programmatico denominato “Documento del Sindaco”.
Le proposte potranno essere rivolte:

  • al soddisfacimento dei bisogni di “prima casa” di abitazione;
  • alla rigenerazione urbana, al recupero dei fabbricati nei centri storici, e di quelli a valenza sociale;
  • all’ottimizzazione ed all’incremento dell’offerta di ricettività turistica;
  • alla ricucitura e addizione puntuale delle aree urbanizzate esistenti attraverso soluzioni che privilegino un assetto edificatorio coordinato rispetto alle reti di urbanizzazione ed agli standard;
  • alla creazione di impianti e/o strutture per la pratica sportiva e/o ricreativa;
  • ad adeguamenti funzionali.

Tutti gli interventi di nuova previsione avranno un termine ben preciso: entro 5 anni gli interventi devono essere cantierati altrimenti essi decadranno, quindi non succederà come in passato che le possibilità edificatorie rimangano a tempo indefinito bloccando altre iniziative più concrete.

Tutte le proposte pervenute verranno vagliate dall’Amministrazione Comunale che definirà quelle rispondenti alle finalità e scopi del PAT.

Share
- Advertisment -

Popolari

Incontro di saluto del sindaco Massaro con il prefetto Bracco

Belluno, 15 aprile 2021 - Breve incontro di saluto questa mattina a Palazzo Rosso tra il sindaco di Belluno Jacopo Massaro e il prefetto...

La Piave: storie di uomini, acqua e legno. 20 aprile visita on line al Museo della Pietra e degli Scalpellini di Castellavazzo

Quarto appuntamento del ciclo di visite guidate virtuali organizzate dal FAI di Belluno che ha per tema La Piave: storie di uomini, acqua e...

Auto e Moto d’Epoca, Fiera di Padova 21-24 ottobre. Aperte le iscrizioni e le prenotazioni spazi espositivi

Riparte a Padova Fiere l'organizzazione della rassegna Auto e Moto d'Epoca che si terrà tra il 21 e il 24 ottobre 2021. Sei mesi d'anticipo...

Alberto Manzi: storia di un maestro. Precursore della DAD. Lo spettacolo scritto e diretto da Daniela Nicosia, venerdì 16 aprile in seconda serata su...

A 'Retroscena – I segreti del teatro', programma di Michele Sciancalepore in onda su Tv2000 venerdì 16 aprile in seconda serata, protagonisti, da Belluno...
Share