13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 14, 2021
Home Cronaca/Politica Interventi di soccorso a Rocca Pietore, Alleghe e Cortina

Interventi di soccorso a Rocca Pietore, Alleghe e Cortina

soccorso alpino san sebastiano (2)Belluno, 02-08-16 Nel pomeriggio l’elicottero di Trento è intervenuto sotto la Marmolada, nel comune di Rocca Pietore, dove un ragazzino era ruzzolato su di un ghiaione non distante dal Bivacco Dal Bianco. Il giovane, un dodicenne di Ferrara, con possibili contusioni, è stato imbarcato e trasportato all’ospedale di Trento.

Contemporaneamente, l’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è decollata in direzione del sentiero di Ru de Porta, che scende verso i Piani di Pezzè, ad Alleghe. Durante la discesa, infatti, nonna, figlia e nipote, che erano un po’ distanti tra di loro, si erano separati: madre e figlio di Jesi (AN), di 48 e 15 anni, avevano sbagliato direzione poco sotto l’inizio del tratto attrezzato, anziché girare a destra erano andati dritti ed erano finiti in un punto esposto incapaci di proseguire; la nonna, che li seguiva, si era invece incamminata sull’interario corretto. L’eliambulanza, durante il sorvolo ha notato una donna in evidente difficoltà sotto la forcella, immobile seduta fuori sentiero. Pensando si trattasse della nonna, ha sbarcato il tecnico di elisoccorso che si è avvicinato a lei. In realtà era un’altra escursionista, P.P., 49 anni, di Albignasego (PD), che non aveva chiamato aiuto, ma che non era in grado di muoversi da sola da dove si trovava. Riportata sul sentiero, aveva poi detto che si sarebbe arrangiata a scendere. L’elicottero ha quindi individuato madre e figlio e li ha recuperati con un verricello. L’equipaggio si è però accorto che l’escursionista di prima, sbagliando nuovamente, era tornata nello stesso punto rischioso. È stato quindi deciso di imbarcare un volontario del Soccorso alpino di Alleghe, che portato da lei, passo passo la ha guidata fino ai Piani di Pezzè, dove sono arrivati attorno alle 20.30, dopo cinque ore. Un secondo soccorritore è andato loro incontro e ha incrociato la nonna che stava rientrando autonomamente.

Infine, scendendo assieme al marito dal Rifugio Vandelli, nel Gruppo del Sorapiss a Cortina d’Ampezzo, verso il Passo Tre Croci, una turista inglese è stata colta da ripetuti malori. Raggiunta dal personale medico dell’equipaggio sbarcato nelle vicinanze, che le ha prestato le prime cure, la coppia ha però rifiutato di salire sull’elicottero e una squadra del Soccorso alpino di Cortina le è andata incontro con la barella per assicurarsi arrivassero senza problemi alla macchina. Quando però i soccorritori erano da lei, la ragazza, E.S., 29 anni, ha avuto un’ulteriore crisi. L’elicottero è quindi tornato indietro, medico e infermiere si sono presi nuovamente cura di lei. La giovane è quindi stata imbarellata, caricata a bordo con un verricello e trasportata all’ospedale di Belluno.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il saluto del presidente della Provincia ai prefetti Savastano, Bracco e De Rogatis

«Salutiamo e ringraziamo il prefetto Sergio Bracco, per l’impegno profuso nel nostro territorio. Nonostante il breve periodo trascorso a Belluno, abbiamo potuto apprezzare le...

ACC. Ostanel: “Sono al fianco dei lavoratori, per il bene di tutto il Bellunese e nel silenzio delle istituzioni regionali”

"Oggi ho incontrato i lavoratori della ACC che da lunedì, senza interrompere la produzione, sono in presidio davanti alla Prefettura. Hanno rivolto alla politica...

Giovedì 15 aprile evento online di Dolomiti Hub. Protagonista Tib Teatro con il progetto Casa delle Arti di Belluno

Per il mese di aprile Dolomiti Hub, lo spazio di innovazione sociale di Fonzaso, ha in programma un denso palinsesto di appuntamenti online. Dopo...

Mariano Savastano è il nuovo prefetto di Belluno. D’Incà: “Grazie a Sergio Bracco per il lavoro svolto”

"Il dottor Mariano Savastano sarà il nuovo Prefetto di Belluno. A lui rivolgo i migliori auguri di buon lavoro e di una proficua collaborazione...
Share