13.9 C
Belluno
venerdì, Novembre 27, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Cortina-Dobbiaco Run, appuntamento a domenica 5 giugno

Cortina-Dobbiaco Run, appuntamento a domenica 5 giugno

La 17ª edizione della Cortina-Dobbiaco Run, corsa di 30 chilometri, si correrà domenica 5 giugno all’ombra delle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell’Umanità. Per gli appassionati runners, un’avventura lungo il tracciato della vecchia ferrovia che collegava Cortina, perla delle Dolomiti a Dobbiaco, un filo invisibile che non solo lega due paesi di montagna, ma che unisce due province, Belluno e Bolzano e due regioni, Veneto e Trentino Alto-Adige.
cortina dobbiaco runLa Cortina-Dobbiaco Run non è solo una manifestazione sportiva, è un fine settimana interamente dedicato al mondo della corsa che si lega perfettamente al territorio. Quattro giorni sulle Dolomiti con un comune denominatore: la corsa. Il programma della 17 edizione si aprirà giovedì 2 giungo al Lago di Landro con “CamminaGustando”, una camminata eno-gastronomica di 11 chilometri alla scoperta del territorio, gustando il meglio dei prodotti tipici in collaborazione con lo chef stellato Chris Oberhammer. Il giorno successivo, venerdì 3 giugno, sarà in programma la prima edizione della “Sunset Run” una gara di 11 chilometri con partenza al Lago di Landro ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. L’arrivo è previsto a Dobbiaco nel Parco del Grand Hotel. Sabato pomeriggio a Dobbiaco si entrerà nel vivo della manifestazione con due gare che anticiperanno il grande evento di domenica mattina, la “Kids Run”, corsa non competitiva dedicata ai bambini e “Run For” corsa non competitiva di 8,5 chilometri a favore delle Associazioni Debra e Manazone Südtirol.
Domenica mattina i runners si sposteranno allo Stadio Olimpico di Cortina per la partenza della 17^ edizione della Cortina-Dobbiaco Run.
La competizione, importantissima per i territori che la ospitano, in questi ultimi anni ha visto una crescita di partecipazione esponenziale, nel 2010 gli iscritti hanno toccato quota 3522, dal 2011 al 2013 è stato superata la soglia di 4400 concorrenti, mentre nel 2014 anno gli iscritti hanno registrato il numero record di 5012. Il record è stato poi abbattuto abbattuto lo scorso 31 maggio quando le iscrizioni si sono chiuse a 5400 partecipanti.
«Per la prossima edizione, – ha detto Gianni Poli, coordinatore della Cortina-Dobbiaco Run – abbiamo portato il numero massimo di partecipanti a 5500. Un numero importante che ci stimola a innalzare sempre di più la qualità della manifestazione. Vedere così tanta gente che parte da Corso Italia, il salotto di Cortina, è un’emozione unica, tutto il nostro lavoro si concretizza nello sparo dello starter. Gestire 5500 persone non è semplice, ma scaglionando la partenza in quattro blocchi rende la salita verso Passo Cimabanche molto più fluida e senza rallentamenti. Inoltre le operazioni che precedono il via sono molto più facili grazie alla “sfilata” dei runners dallo Stadio Olimpico del Ghiaccio alla linea del via».
Quando manca poco meno di un mese al via della 17^ si sta superando la quota di 3700 iscritti, mentre per il prossimo cambio di prezzo mancano solo 325 pettorali.

Percorso
La Cortina-Dobbiaco Run partirà come di consueto da Corso Italia con una cornice straordinaria di un pubblico caloroso e in festa. Per gestire così tanti iscritti, le partenze saranno scaglionate in quattro blocchi. Le grigie saranno decise in base ai tempi cronometrici stabiliti nelle passate edizioni oppure al curriculum atletico del runners. Con questa modalità non ci sarà nessun rallentamento nella salita verso Cimabanche.
Lasciate le case di Cortina si inizierà a correre verso Cima Banche con i suggestivi passaggi all’interno delle vecchie gallerie ferroviarie. Le Tofane e la Croda Rossa si faranno ammirare alla sinistra degli atleti. Raggiunta la quota massima, 1530 metri del Passo, i concorrenti inizieranno a scendere verso Dobbiaco. Poco dopo il Lago di Landro, verrà spontaneo girarsi a destra per ammirare le imponenti e stupende, Tre Cime di Lavaredo, simbolo dolomitico indiscusso, famose in tutto il Mondo.
Continuando la discesa si troverà un’altra bellezza alpina, il lago di Dobbiaco a pochi chilometri dal traguardo. L’arrivo sarà all’interno del bellissimo Parco del Grand Hotel dove gli atleti saranno accolti da un pubblico festante.


 

Share
- Advertisment -

Popolari

Libri “take away”: la Provincia organizza la rete bibliotecaria. Deola: «Ruolo importantissimo della cultura, che in questo periodo può alleggerire i timori e le...

Le biblioteche sono chiuse: lo stabilisce l'ultimo Dpcm. Ma la cultura non rimane ferma. Nei prossimi giorni il prestito dei libri potrà essere garantito...

Siti Unesco in dialogo. Incontro tra il Parco Nazionale di Zhangjiajie Cinese e le Dolomiti

Una Lettera di Intenti tra il Comune di Belluno e il Distretto di Wulingyuan del Governo di Zhangjiajie è stata ufficializzata e presentata in...

Luigina Tollot è il nuovo primario di Oculistica di Belluno

Luigina Tollot è stata nominata direttore della Unità Operativa Complessa di Oculistica di Belluno. Dopo il pensionamento del dott. Sperti lo scorso giugno, è...

Un drive-in tamponi anche a Ponte nelle Alpi: sarà attivo da lunedì 

Anche il territorio di Ponte nelle Alpi avrà il suo drive-in per effettuare i tamponi. Sorgerà a Nuova Erto, nella zona delle casette degli Alpini,...
Share