13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 17, 2024
HomeCronaca/PoliticaArcobaleno chimico? Le immagini del fenomeno dal rifugio Su'n Paradis a Zoldo...

Arcobaleno chimico? Le immagini del fenomeno dal rifugio Su’n Paradis a Zoldo Alto

cerchi chimici 1 Un arcobaleno concentrico al sole. Questo lo spettacolo che si è presentato agli escursionisti che nel primo pomeriggio di oggi, domenica 3 agosto, si trovavano al rifugio Su’n Paradis, in località Grava, nel Comune di Zoldo Alto, dove si teneva il primo slackline party organizzato dai ragazzi di Superpark.

Sul fenomeno vi sono varie interpretazioni. Qui riportiamo quella dello scienziato canadese Neil Finley:

“Queste interferenze prismatiche con lunghezze d’onda luminose avvengono solo con materiale solido estremamente fine. Queste fini particelle sospese generano campi di interferenza attorno ad ogni particella, cambiando il colore della luce. Mentre il vapore acqueo che si solidifica in cristalli di ghiaccio ad elevate altitudini può generare dei pareli (cerchi luminosi) attorno al sole ed un’occasionale aureola attorno alla luna, gli oleosi colori dell’arcobaleno visti molto più comunemente nelle scie delle aviocisterne e nelle nuvole artificiali sono firme chimiche”.

Dunque i cerchi chimici, che si formano anche a temperature elevate, sono una delle numerose anomalie atmosferiche legate alle chemtrails (scie chimiche). E’ probabile che siano i cristalli di quarzo dispersi con i tankers a creare questi effetti ottici, ma soprattutto il titanato di stronzio ed il titanato di bario.

Fonti:
Enciclopedia di Astronomia e di Cosmologia, Milano, 2006, s.v. parelio
Enciclopedia delle Scienze, Milano, 2005, s.v. alone solare, cirro
W.Thomas, Le scie chimiche compromettono la vita sulla Terra, 2006

- Advertisment -

Popolari