13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomePrima Pagina ​​ Montini e Zoanni vincono sulle Dolomiti. Il duo bresciano su...

​​ Montini e Zoanni vincono sulle Dolomiti. Il duo bresciano su Porsche 911 SC vince la terza edizione del Rally Dolomiti Historic bissando il successo di Adria nel Campionato Triveneto

Rally Dolomiti Historic montini_zoanni​ Alleghe (BL), 31 maggio 2014 – Il Campionato Triveneto porta bene a Roberto Montini: ad aprile vincendo il Rally Storico Città di Adria in coppia con Erika Zoanni si assicura la partecipazione al Rally Dolomiti Historic messa in palio dalla Dolomiti Motorsport; corre la gara di Alleghe, la vince e grazie all’accordo tra i due organizzatori, alle coppe si aggiunge anche l’iscrizione al rally polesano del 2015!

Decisamente un altro weekend da incorniciare per l’equipaggio del Team Bassano che sin dalla prima speciale si è insediato alle spalle della Ferrari 308 GTB di “Lucky” e Luigi Cazzaro i quali sono stati costretti al ritiro ad una prova dal termine per problemi al motore che già dal sesto crono non girava regolarmente come testimoniato dal vantaggio che nel giro di due prove è svanito. Un pizzico di fortuna per Roberto ed Erika che ci hanno comunque creduto e sin dal primo crono sono stati i più convincenti inseguitori del duo della Ferrari.

Dopo le prime cinque speciali, le vetture rimaste in gara lasciano il riordino di Agordo ed il breve trasferimento le porta al secondo passaggio sulla “Passo Duran” dalla quale arrivano i primi segnali che nessun risultato è mai scontato: la Ferrari di “Lucky” realizza un terzo tempo che suona un po’ strano anche perché il vantaggio non era tale da lasciare un così importante numero di secondi agli avversari e solo più tardi se conoscerà il vero motivo; ne approfitta Montini che piazza lo scratch e riduce di ben quindici secondi il gap dal leader.

Che “Lucky” non stesse amministrando il vantaggio se ne ha conferma dalla successiva “Val Biois” nella quale lascia ancora diversi secondi, ma soprattutto la leadership alla Porsche 911 di Montini che avendo messo tra sé e gli inseguitori un buon margine si trova ad una prova dalla fine con la vittoria a portata di mano e può affrontare con sicurezza l’ultima speciale che ha comunque firmato con lo scratch!

Il pittoresco lungolago ha quindi accolto e fatto da cornice ai festeggiamenti al duo bresciano che ha preceduto nell’assoluta la Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Tolfo e Bordin autori di un’ottima gara, vittoriosi nel 2° Raggruppamento, e la Lancia Stratos di Costenaro e Marchi. La Lancia Rally 037 di Paolo Baggio e Flavio Zanella fa proprio il 4° Raggruppamento mente il 1° va all’Alpine Renault A110 1300 di Luigi Capsoni e Lucia Zambiasi.

La classifica femminile vede il successo dell’Autobianchi A112 Abarth delle felicissime Fiorenza Soave e Chiara Mettifogo che si aggiudicano anche la classe D0; ancora sfortunate Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti costrette al ritiro nel corso della sesta speciale per noie al motore mentre erano al comando.

Degne di nota le prestazioni di Adriano Beschin e Christian Buccino che portano la Porsche 911 SC Gruppo 4 in quarta posizione assoluta con un finale in crescendo dopo un inizio in salita. Convincente performance per i toscani Marco Nuti ed Andrea Guerretti che occupano l’ultimo gradino della top-ten con la Renault 5 Turbo Gruppo 4 e si aggiudicano la classe D3, mentre la D2 è appannaggio della Fiat X 1/9 di Remo De Carli, solitamente impegnato nelle cronoscalate, che ha corso in coppia con Michael Mattivi. Doverosa la menzione per gli sfortunati Tiziano e Francesca Nerobutto che stavano facendo faville con la Volkswagen Golf Gti Gruppo 2, ma sono stati costretti al ritiro dopo la quinta speciale per un problema tecnico mentre si trovavano il settima posizione assoluta.

Il momento di grazia di Giordano Mozzi e Stefania Biacca regala loro una nuova soddisfazione iscrivendone i nomi nell’albo d’oro della terza edizione del Dolomiti Revival, gara di regolarità sport: una nuova vittoria dopo il prestigioso successo ottenuto due settimane or sono alla 1000 Miglia storica! Dopo un inizio contraddistinto dalla fiammata di Lorenzo Franzoso e Sonia Cipriani subito al comando con l’Autobianchi A112 Abarth, il duo mantovano prende la testa della classifica dopo il quinto rilevamento cronometrico e non la lascia più sino all’arrivo dove, oltre ai festeggiamenti per la vittoria c’è anche la gradita sorpresa che gli ha riservato l’organizzatore della Regolarità Sport Città del Pane il quale ha consegnato sul palco un simbolico “voucher” che vale loro l’iscrizione all’edizione 2015 della gara adriese. Alle loro spalle la Porsche 911 Sc di Pietro Iula e William Cocconcelli che bissano la posizione ottenuta al Campagnolo lo scorso aprile e podio completato dalla Lancia Beta Montecarlo di Enzo Scapin ed Ivan Morandi; stesso identico podio nel Trofeo Tre Regioni che ad Alleghe è arrivato al giro di boa essendo stato il Dolomiti Revival la quarta delle sette gare in programma.

Al termine della gara si sono tenute le premiazioni all’interno del Palaghiaccio di Alleghe chiudendo di fatto una convincente terza edizione del Rally Dolomiti Historic e del Dolomiti Revival, che, partiti in sordina nel 2012 hanno compiuto un importante passo per il futuro guadagnandosi commenti positivi da tutti i partecipanti e una volta di più fatto apprezzare agli equipaggi e alle persone al seguito gli impareggiabili scenari delle Dolomiti!

- Advertisment -

Popolari