13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 13, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato nel chiostro delle scuole Catullo, concerto "Di fiore in fiore"...

Sabato nel chiostro delle scuole Catullo, concerto “Di fiore in fiore” con la Compagnia del bel bambin

Sabato 27 luglio alle 20.45, presso il chiostro dell’Istituto “Tommaso Catullo” di Belluno (aula magna dello stesso istituto in caso di maltempo) si terrà infatti il concerto dal titolo “Di fiore in fiore”, protagonista della serata la “Compagnia del Bel Bambin”, un duo formato da Pina Sabatini e Sandro Del Duca che accompagnerà il pubblico in un viaggio attraverso le suggestioni evocate da canzoni popolari di tutta l’Europa filtrate dalla sensibilità dei due artisti.

 

Di seguito una descrizione dello spettacolo ed un curriculum degli artisti:

“Come api, voliamo in modo disordinato su una distesa di canti di tradizione, da un paese all’altro, da un tema all’altro, da una melodia ad un’altra, per innamoramenti successivi, attratti irresistibilmente dalla prossima canzone.

Ma nel disordine un po’ anarchico del nostro volo alla fine appare un disegno, un filo che unisce una canzone all’altra, un luogo all’altro. E’ il nostro comune sentire di esseri umani noi che da sempre sotto il sole amiamo, soffriamo, gioiamo.

Nella diversità delle melodie e dei testi si può scorgere il volto dell’Uomo che si incarna negli archetipi che informano profondamente la tradizione popolare.

Archetipi che la nostra civiltà ha un grande bisogno di riscoprire per trovare il senso di una convivenza fraterna su questo meraviglioso pianeta.”

Sandro Del Duca e Pina Sabatini scoprono l’interesse per la musica popolare all’interno del gruppo “Al Tei” del quale sono una filiazione. Entrambi hanno una formazione accademica, essendo diplomati in Conservatorio ed avendo seguito corsi e master classes nell’ambito della musica classica. Con il gruppo al tei hanno all’attivo numerosissimi concerti e cinque cd pubblicati sulla musica tradizionale Natalizia di molti paesi. A questo punto del loro percorso hanno deciso di allargare l’esperienza sul Natale, che li ha portati ad esplorare la propria tradizione e a metterla in relazione con molte altre, affrontando ora la vita e i suoi temi di sempre, l’amore, la nostalgia, il viaggio, questioni ancestrali, comuni a tutte le tradizioni di ogni latitudine. E’ stato interessante confrontarle, riflettere, cogliere differenze e similitudini, scoprirci così simili e così ricchi di diversità.

Sandro Del Duca: flauti, voce

Pina Sabatini: chitarra, voce

L’evento e l’intera iniziativa sono organizzati col patrocinio della Provincia di Belluno e col contributo della Banca di Credito Cooperativo e di “Audiogruppo di Piero Bolzan”, si ringrazia inoltre la squisita ospitalità dell’Istituto Catullo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zero pazienti in terapia intensiva all’Ulss Dolomiti. Disattivata anche la geriatria covid al San Martino. Vaccini, superati i 100mila

Belluno, 12 maggio 2021 - Al momento non ci sono pazienti covid positivi in Terapia Intensiva in Ulss Dolomiti. Rimangono comunque disponibili, in caso di...

Feltre. Prorogate al 31 luglio le aperture festive per acconciatori, estetisti, tatuaggio e piercing

Il sindaco di Feltre Paolo Perenzin ha firmato l'ordinanza che autorizza l'apertura in deroga nelle giornate festive per le attività di acconciatore, estetista, tatuaggio...

Riaperture in attesa del nuovo Decreto. Lunedì 17 maggio prevista la Cabina di regia tra le forze di maggioranza

In Veneto, solo per la filiera matrimoni, un indotto da 450 milioni fermo al palo da oltre un anno Froncolati, Portavoce Ho.Re.Ca. CNA Veneto: «In...

Il 90% di bellunesi vota a favore delle energie rinnovabili

Belluno 12 maggio 2021 - Nove bellunesi su dieci ritengono importante che la propria casa venga alimentata da energie rinnovabili e oltre otto su...
Share