13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Domenica a Feltre ritorna la Fiera dell'oggetto ritrovato

Domenica a Feltre ritorna la Fiera dell’oggetto ritrovato

La prossima Fiera dell’oggetto ritrovato, la mostra mercato dell’usato e dell’antiquariato che si tiene ogni seconda domenica del mese a Feltre in Piazza Maggiore, avrà luogo domenica 9 giugno 2013.

Oltre ai banchetti di privati e associazioni che vendono e barattano oggetti che non usano più e all’impagliatore di sedie, la prossima edizione sarà dedicata particolarmente ai piccoli. Nel Giardino dell’ex vescovado nuovo, in via Mezzaterra, saranno presenti alcuni banchi per lo scambio di oggetti relativi all’infanzia come vestiti, giochi, libri e riviste, accessori da viaggio (passeggini, ovetti, seggiolini), arredamento (lettini, culle, …), premaman. Inoltre ci sarà a disposizione uno spazio per un mercatino del baratto tra bambini e sarà posta una bacheca del tempo nella quale trovare e inserire i propri “Cerco/offro” relati vamente allo scambio di prestazioni (car sharing, baby sitting, lavori di casa…) e annunci di corsi, laboratori, servizi vari. (Per informazioni e iscrizioni sulla sezione “La fiera dei piccoli” ci si può rivolgere al Centro Giovani, tel. 0439/885361.)

In piazza De Boni, a fianco del banchetto LILT, l’Associazione Papiria insegnerà come costruire delle bambole di stoffa. Per i bambini sarà presente anche l’animazione con sculture di palloncini e giocolieri. Per i grandi, nel pomeriggio, si esibirà un gruppo di musica corale e, in un locale del centro storico, suonerà un complesso musicale. Tra le novità di questa fiera anche la vendita di altro materiale di provenienza comunale (diverse lampade da esterno, sedie – anche molto particolari – , cornici, oggettistica varia), oltre a biciclette e vecchie macchine da ufficio. Il ricavato della vendita andrà a sostegno dei laboratori di cittadinanza. Sarà sempre presente anche la bancarella dei libri del Polo Bibliotecario Feltrino, anche questa, come la precedente, gestita da volontari.

Per quanto riguarda le proposte culturali, sarà visitabile gratuitamente la Galleria d’arte moderna e museo del ferro battuto “Carlo Rizzarda” e sarà aperto anche il Teatro de la Sena. In Galleria Via Claudia Augusta è allestita la mostra “Orizzonti” dell’artista agordino Dunio, mentre l’Art Gallery di Palazzo Angeli propone una mostra di Flavio Dalla Rosa.

Share
- Advertisment -

Popolari

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...

Inceneritore. Benedetti: “La richiesta della Regione è contraria ad una prospettiva green”

"Hera ha ammesso che la richiesta di costruzione della quarta linea dell'inceneritore di San Lazzaro (Padova) viene direttamente dalla Regione. Chissà come mai questa...
Share