13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 3, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Corso per educatore professionale e allenatore sportivo con tirocinio retribuito

Corso per educatore professionale e allenatore sportivo con tirocinio retribuito

L’obiettivo del corso è quello di fornire competenze professionali ad operatori nel campo dello sport, dell’educazione e delle attività ludiche che vadano ad aggiungersi a quelle tecniche. L’operatore sportivo ha infatti la responsabilità di un ruolo importante nella crescita non solo dell’atleta, ma anche della persona che attraverso lo sport matura la sua personalità e le sue esperienze in funzione dell’età adulta.

Tale responsabilità non sempre viene supportata da conoscenze adeguate delle specifiche criticità evolutive. Inoltre, poiché le società sportive tendono ad assumere sempre di più caratteristiche di professionalità per attirare l’interesse di sponsor ed atleti, la capacità di individuare precocemente i potenziali talenti è un fattore importante in chiave di gestione delle risorse economiche. Non solo: anche nella prospettiva educazionale, saper indirizzare un atleta ad una carriera nelle categorie di vertice o verso una sana attività amatoriale è un fattore strategico e collegato al fenomeno dell’abbandono.

Il corso è completamente gratuito per i partecipanti, grazie a fondi messi a disposizione dal Fondo Sociale Europeo tramite Regione Veneto ed ha come obiettivo fornire una prospettiva di crescita individuale e di reddito per le persone attualmente non occupate in una fase di crisi del mercato del lavoro attraverso l’acquisizione di competenze che hanno poi un riflesso importante in vari contesti sociali.

I partecipanti avranno poi la possibilità di svolgere un tirocinio retribuito (3euro/h) di 400 ore presso società sportive convenzionate per affinare la loro esperienza.

Il corso si svolgerà nel periodo di aprile presso la sede di StudiAssociati in via Mezzaterra, 71 a Belluno. Per i partecipanti fuori sede è previsto un ulteriore rimborso.

È riservato a max 10 partecipanti. Requisito di accesso, oltre allo stato di inoccupato (senza contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato) la conoscenza tecnica nell’ambito di interesse.

Di seguito una sintesi delle unità formative erogate:

TECNICHE DI OTTIMIZZAZIONE DELLA PRESTAZIONE SPORTIVA – TECNICHE DI CONDIZIONAMENTO E AUTO-CONDIZIONAMENTO, TECNICHE DI RILASSAMENTO E AUTO-RILASSAMENTO PER GESTIRE L’ANSIA DA PRESTAZIONE AGONISTICA, IL GOAL SETTING (GESTIONE DEGLI OBIETTIVI AGONISTICI E DI VITA), …

ABILITA’ COMUNICATIVE E RELAZIONALI – COMUNICAZIONE INDIVIDUALE, COMUNICAZIONE PERSUASIVA, GESTIONE DEL CONFLITTO, DINAMICHE DI GRUPPO, GESTIONE DELLA LEADERSHIP, LA RELAZIONE CON I FAMILIARI (GENITORI E SPORT), LE DINAMICHE EVOLUTIVE E DIFFERENZE DI GENDER, …

TESTISTICA SPORTIVA – UTILIZZO DI ALCUNI MODELLI E TEST PER LA VALUTAZIONE E IL MONITORAGGIO DELLE DIMENSIONI PSICOLOGICHE E MOTIVAZIONALI DELL’ATLETA, STILE ATTENTIVO, STILE DI PERSONALITA’ RELATIVO ALLE DINAMICHE SPORTIVE, …

LE DINAMICHE PATOLOGICHE – ANSIA DA PRESTAZIONE AGONISTICA, STRESS, DEMOTIVAZIONE, DROP-OUT, L’INFORTUNIO, L’OVERTRAINING, …

LA PRESTAZIONE ECCELLENTE – STATO DI FLOW, PEAK PERFORMANCE

LA RICERCA DEL TALENTO – IL CAMPIONE SPORTIVO COME PATRIMONIO DELLA SOCIETA’ SPORTIVA E DEGLI STAKEHOLDER, METODOLOGIE PER L’INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI E LA RICERCA DEL FUTURO CAMPIONE ANCHE COME PREVENZIONE DEL DROP-OUT SPORTIVO

Share
- Advertisment -

Popolari

Abbondanti precipitazioni da venerdì pomeriggio. Divieti di circolazione dei mezzi pesanti

Belluno, 3 dicembre 2020  - Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del...

In arrivo 19 medici, 5 infermieri e 46 Operatori socio sanitari

Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti. Oggi sono stati assunti 46 OSS (Operatori Socio Sanitari) e sono stati conferiti incarichi libero professionali per l’emergenza COVID...

Spostamenti vietati tra comuni a Natale e Capodanno. De Carlo: “Discriminate le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma”

“La chiusura dei confini comunali a Natale e Capodanno è una discriminazione verso le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma e...

Verso un Natale e Capodanno blindati. Zaia: ” Chi vive a Milano o Roma è alla stessa stregua di chi vive in Comuni come...

Questa volta è un decreto legge con soli due articoli che lo stabilisce, blindato, come saranno blindate le nostre festività. In sintesi: Natale e Capodanno...
Share