13.9 C
Belluno
mercoledì, Gennaio 20, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Valentina De Marchi presenta Antropologia culturale ed etnologica. Venerdì 22 febbraio ore...

Valentina De Marchi presenta Antropologia culturale ed etnologica. Venerdì 22 febbraio ore 18.30 in Sala Muccin – Centro Giovanni XXIII

La Fidapa-BPW Italy, sezione di Belluno, continua il ciclo di conferenze sul tema “Lavori al femminile”, con Valentina De Marchi, antropologa culturale e etnologa. L’incontro avrà luogo venerdì 22 febbraio 2013, alle ore 18.30, presso la Sala Muccin, Centro Giovanni XXIII, Piazza Piloni, Belluno. L’invito è esteso a tutta la cittadinanza, ma in particolare alle giovani studentesse, le quali potranno trarre, da questa serie di incontri, ispirazione per il loro futuro professionale. Valentina De Marchi, figlia del noto medico alpinista Giuliano, fin da giovane ha avuto occasione di viaggiare e venire a contatto con diverse culture, in America, Asia e Africa. Ha studiato Antropologia culturale all’Università di Siena e nel 2005 si è recata in Pakistan per la tesi di laurea triennale, dove ha lavorato con l’ONG locale HOAP in un progetto a sostegno delle famiglie povere, volto a garantire un’istruzione di qualità ai loro figli. Successivamente ha svolto una ricerca sui pastori transumanti del Triveneto, per la tesi di laurea specialistica. Ha quindi lavorato, per un biennio, con i pastori semi-nomadi del Kyrgyzstan e Tajikistan. Rientrata in Italia, la De Marchi si è dedicata anche alla regia di film-documentari, quali “Fame d’erba. Pastori transumanti del triveneto”, selezionato al Trento Film Festival e “Compagno Orso”, premiato al Film Festival della Lessina nel 2012 come miglior film di regista giovane. Ha lavorato per la Regione Veneto, come collaboratrice scientifica al progetto Interreg IV SUSPLAN (Pianificazione territoriale sostenibile e valutazione ambientale strategica in aree montane), con area pilota Comelico-Sappada. Attualmente collabora con il Museo Etnografico della Provincia di Belluno a Seravella di Cesiomaggiore, in qualità di operatrice didattica e continua la sua attività di regista freelance di film-documentari. Da ultimo sta conducendo uno studio-ricerca su temi legati allo sviluppo della montagna bellunese, in particolare sui giovani bellunesi che scelgono di rimanere e svolgono mestieri legati al territorio. L’iniziativa, giunta al sesto appuntamento, gode del patrocinio della Provincia di Belluno, del Comune di Belluno, dell’Ufficio Scolastico Territoriale e di Universo Femminile.

Lavori al femminile

Si configura come un ciclo di incontri con donne, presenti o collegate al nostro territorio, che svolgono professioni particolari, poco conosciute o poco rappresentate al femminile, meno consuete e, forse, meno facili. Lavori al femminile racconta di scelte lavorative diverse, di lavori vecchi come il mondo o recenti e innovativi, portati avanti da donne con passione e impegno. L’obiettivo di questo progetto è di presentare esperienze concrete e positive. Si vuole, infatti, far emergere le caratteristiche del lavoro svolto, ma sempre filtrato e raccontato al femminile. Le relatrici che interverranno hanno tutte esperienze interessanti e età diverse. Inoltre ascoltare il racconto di scelte diverse, di momenti duri e di soddisfazioni, è sicuramente un’opportunità interessante per giovani donne che si stanno avvicinando alla scelta universitaria o sono ancora nel mezzo della loro formazione o stanno muovendo i primi passi nel mondo del lavoro.

 

La FIDAPA-BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari)

L’associazione è composta, in Italia, da 12.000 iscritte, è un movimento di opinione indipendente; non ha scopi di lucro, persegue i suoi obiettivi senza distinzione di etnia, lingua e religione e di opinioni politiche.

La Federazione ha lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, autonomamente o in collaborazione con altri Enti, Associazioni ed altri soggetti.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rc auto: a Belluno prezzi in calo del 5%

  il nuovo anno si apre con una brutta notizia per quasi 57.000 automobilisti veneti; tanti sono gli automobilisti che, secondo l'analisi di Facile.it, avendo nel 2020...

Ulss Dolomiti. Rallentamento epidemico. Da sabato 23 gennaio via alla nuova organizzazione dei drive-in tamponi per l’area di Belluno

Il rallentamento epidemico registrato nelle ultime settimane comporta una minor richiesta di esecuzione tamponi che consente una rimodulazione di orario. Per quanto attiene la logistica,...

Premio Rodolfo Sonego, iscrizioni entro il 7 Febbraio 2021

Il Premio Rodolfo Sonego - il concorso per sceneggiature di cortometraggi creato da Lago Film Fest con la collaborazione di Scuola Holden (Torino) -...

Maltempo di inizio dicembre. Il Comune di Belluno segnala danni per 1,6 milioni

Ammonta a poco meno di 1,6 milioni di euro (per la precisione 1.583.800 euro) la conta dei danni segnalati dal Comune di Belluno alla...
Share