13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Ciaspaltissima della Marmolada, sabato 23 febbraio a 3mila metri di altitudine

Ciaspaltissima della Marmolada, sabato 23 febbraio a 3mila metri di altitudine

Mai così in alto. E’ la proposta della Ciaspaltissima della Marmolada, gara con le racchette da neve che si svolgerà nel pomeriggio di sabato prossimo, 23 febbraio, ai 3 mila metri di altitudine della Marmolada, la montagna regina delle Dolomiti. Un’altitudine davvero importante che rende unica la manifestazione che proporrà uno sviluppo di 3 chilometri tra Serauta (altitudine mt. 2950) e Punta Rocca (mt. 3265).

Il ritrovo, a Malga Ciapela, luogo di partenza della funivia, è previsto a partire dalle 13.30, mentre l’ultima salita in funivia per le 15.15. Il via alla gara, invece, alle 15.45. Si tratta di una manifestazione a numero chiuso, fissato a 200 partecipanti. Promozionale la quota di iscrizione: l’adesione, infatti, è stata fisata nella quota di 24 euro che comprende salita e discesa (l’ultima alle 18.30) con la funivia, medaglione ricordo, pettorale, ristoro, trasporto zaini da Serauta a Punta Rocca e aperitivo alla Baita Dovich. Qui ci saranno anche il pasta party (supplemento di 6 euro), le premiazioni e l’estrazione di diversi premi a sorteggio. Per chi ne fosse sprovvisto, è previsto anche il noleggio della ciaspe (5 euro). Nel caso di vento oltre i 50 orari o di nebbia fitta è pronto il percorso di riserva, ricavato nella zona della pista di fondo di Malga Ciapela.

La manifestazione è stata presentata questa mattina a Belluno dal sindaco di Rocca Pietore, Andrea De Bernardin, e da Renato Bortot, coordinatore di Nevegal go!, la struttura che dà supporto organizzativo all’evento in sinergia con il Consorzio operatori turistici della Marmolada, il Soccorso Alpino e la Cassa Rurale Val di Fassa e Agordino.

«Lo sport è sempre di più il veicolo ideale per promuovere al meglio il nostro territorio – ha spiegato Andrea De Bernardin, sindaco di Rocca Pietore -. Questa manifestazione vuole essere un primo passo nella costruzione di un’offerta che, attorno alla Marmolada e più in generale nel territorio di Rocca Pietore, sappia valorizzare le nostre proposte, sia in termini di ambiente che di prodotti».

«Gli iscritti alla Ciaspaltissima della Marmolada hanno già superato quota 100 – ha affermato Renato Bortot – L’evento di sabato sarà una sorta di prova generale di una manifestazione che intendiamo proporre su tre giornate a fine anno: si tratterà di due gare con le ciaspe il 20 e 21 dicembre a Malga Ciapela e il gran finale, domenica 22 dicembre, con le ciaspe o gli sci alpinismo da Malga Ciapela fino a Punta Rocca. In più, ci sarà una sorta di expo dedicata al mondo dell’outdoor».

Ma l’attenzione è rivolta anche all’estate. Per il primo fine settimana di agosto 2013, infatti, si sta lavorando a un’altra tre giorni, dedicata al podismo.

Per tutti i dettagli e le iscrizioni alla Ciaspaltissima della Marmolada si può con consultare il sito www.nevegalgo.it.

Share
- Advertisment -

Popolari

Fuga di infermieri e operatori sanitari dalle Case di riposo verso la Uls. Il tema del’OSS specializzato

Contratti di assunzione vantaggiosi e questioni di contagio hanno determinato nei mesi scorsi la fuga degli infermieri e degli operatori sanitari dalle case di...

La Granfondo Dobbiaco-Cortina cambia programma

La gara del circuito Visma Ski Classics slitta a domenica. Sabato gara in tecnica classica per atleti di interesse nazionale a partire dalle 10. Domenica...

Concorso anestesisti. Interrogazioni in Consiglio regionale e in Parlamento. Il PD provinciale vuole fare luce sulle criticità della sanità bellunese

Belluno, 22 gennaio 2021  -  Il gruppo consiliare del Partito democratico presenterà a breve un'interrogazione per fare chiarezza sulla mancata richiesta di anestesisti da parte...

Inaugurata la Scuola dell’infanzia statale a Chies d’Alpago

Si è tenuta oggi l'inaugurazione ufficiale della Scuola dell’Infanzia statale di Chies d'Alpago, con il taglio ufficiale del nastro da parte degli stessi bambini...
Share