13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Un convegno dedicato alla conciliazione tra famiglia e lavoro, venerdì 12 ottobre...

Un convegno dedicato alla conciliazione tra famiglia e lavoro, venerdì 12 ottobre alle 16.30, al Centro Giovanni XXIII

Il Comune di Belluno organizza un convegno pubblico sul tema della conciliazione lavoro e famiglia, dedicato in modo particolare alle aziende, alle imprese e alle cooperative del territorio bellunese: l’appuntamento è fissato venerdì 12 ottobre alle ore 16.30 presso la Sala Muccin del Centro Giovanni XXIII a Belluno.

Il congresso si inserisce nell’ambito del progetto “Distretto Famiglia delle Dolomiti Bellunesi” – di cui il Comune di Belluno è capofila – ed avrà un taglio essenzialmente pratico: infatti, grande spazio sarà dato alle esperienze concrete delle diverse realtà aziendali. Sarà un’occasione per ascoltare e confrontarsi su iniziative già realizzate con successo e progettare insieme attività e servizi che promuovono un beneficio reciproco tra le attuali caratteristiche del mondo del lavoro ed i bisogni delle famiglie.

Commenta l’assessore alle Politiche per la Famiglia, Valentina Tomasi: “Data la situazione economica attuale, in cui il bisogno fondamentale e generalizzato è il posto lavoro, è evidente che la conciliazione è una problematica che passa in secondo piano, sia per le aziende, che – paradossalmente – per i lavoratori. Ritengo invece che un’attenta politica di conciliazione dei tempi del lavoro con quelli della famiglia sia essenziale ad un benessere sociale che va oltre l’occupazione. Per questo la giornata di oggi può essere utile: sia per lo scambio di buone prassi e l’esposizione di idee e azioni da cui prendere spunto, sia per sensibilizzare il mondo produttivo e imprenditoriale sull’argomento”.

Il convegno si aprirà con i saluti introduttivi affidati alle autorità, – tra gli ospiti, l’assessore alle Politiche Sociali della Regione Veneto, Remo Sernagiotto – mentre, tra le relazioni tecniche, segnaliamo quella del prof. Riccardo Prandini dell’Università di Bologna, esperto di conciliazione. A seguire, le esperienze di alcune realtà imprenditoriali.

Le varie progettualità, sostenute dalla Regione del Veneto, sono realizzate in collaborazione con i seguenti partner: Comuni di Limana. Longarone, Ponte nelle Alpi, Sedico e Trichiana, Azienda Socio-Sanitaria Ulss n.1, Camera di Commercio, Ascom, Appia (Associazione Provinciale Piccola Industria Artigianato), Assindustria e Unione Artigiani.

 

Il programma:

Ore 16.30 – saluti e introduzione

Jacopo Massaro – Sindaco del Comune di Belluno

F. Antonio Compostella – Direttore Generale U.L.S.S.1 di Belluno

Remo Sernagiotto – Assessore alle Politiche Sociale della Regione Veneto

Francesco Gallo – Dirigente Servizio Famiglia della Regione del Veneto

 

Ore 16.45

Quale conciliazione oggi tra tempi lavorativi e tempi della famiglia

Prof Riccardo Prandini – Università di Bologna

 

Esperienze a livello nazionale e territoriale

TETRA PAK – Gianmaurizio Cazzarolli – HR Director

LUXOTTICA GROUP – Piergiorgio Angeli – HR Director

LINO MANFRATTO SPA – Marco Scippa – HR Director

CONSORZIO IN CONCERTO Raffaella Munaretto –

COOPERATIVA KALEIDOSCOPIO – Michele Odorizzi

EDENRED – Monica Boni

 

Ore 18.30

Dibattito e prospettive

 

 

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Un nuovo progetto per la segnalazione degli ostacoli al volo

La Provincia di Belluno coordinerà un nuovo progetto di mappatura e la segnalazione degli ostacoli al volo. Con un sistema innovativo di palette catarifrangenti...

Covid. Bond (FI): «Il governo distrugge economia e Natale in un colpo solo»

«Mercati settimanali sì, casette di Natale no. Il governo deve spiegarci perché questa differenza». È quanto afferma il deputato di Forza Italia, Dario Bond, sullo...

Comuni ricicloni, Ponte nelle Alpi primeggia: Dal Borgo: “Questo riconoscimento conferma il consolidarsi del progetto di raccolta differenziata” 

Il Comune di Ponte nelle Alpi è il più riciclone della provincia di Belluno. L'ufficialità arriva dal dossier di Legambiente.  In base alla produzione...

La sanità è preparata alla nuova ondata di contagi? * di Mauro De Carli

La domanda è sulla bocca di tanti, forse non si ha il coraggio di farla per la paura dell’incertezza di questo momento: “la Sanità...
Share