13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 1, 2020
Home Cronaca/Politica Due interventi nella notte del Soccorso alpino

Due interventi nella notte del Soccorso alpino

Belluno, 18-08-12 Dopo essere saliti per la normale alla Cima Grande di Lavaredo, due alpinisti di Cremona di 48 e 38 anni, hanno iniziato a scendere verso valle. Arrivati in un punto dove degli ancoraggi per le doppie indicano una deviazione sulla via del rientro, i due hanno però proseguito dritti, finendo incrodati a circa 2.550 metri di altitudine. Il Soccorso alpino di Auronzo, messo in contatto telefonico con i due uomini, ha cercato di indicare loro come tornare al punto corretto, ma non sono stati in grado, e attorno alle 22 sono partite in loro aiuto le squadre a piedi, presenti anche agenti della Forestale, illuminate dal faro del Soccorso alpino di Pieve di Cadore. I soccorritori li hanno individuati e si sono calati per una sessantina di metri per avvicinarli. Poi li hanno riportati sulla cengia bassa della normale e li hanno riaccompagnati al rifugio Auronzo, dove sono arrivati alle 2. Verso le 21.30 invece è stato allertato il Soccorso alpino della Val Biois, per una coppia di ventenni padovani, persi sopra l’orrido delle Comelle, in Val di Gares, nel comune di Canale d’Agordo. I due ragazzi, infatti, erano partiti ieri mattina alle 10 per Pian delle Comelle ma, smarrita la traccia verso Lastedel, si erano ritrovati in un luogo sconosciuto. I soccorritori li hanno raggiunti e riaccompagnati a valle. L’intervento si è concluso all’una.

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share