13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Prima Pagina Fiom Cgil Belluno: a difesa della Legge 194/78, sempre dalla parte delle...

Fiom Cgil Belluno: a difesa della Legge 194/78, sempre dalla parte delle Donne

Il Direttivo Provinciale della Fiom-Cgil di Belluno condanna l’ennesimo attacco messo in atto dalle cosiddette associazioni e movimenti per la vita alla Legge 194, che dal 1978 regolamenta in Italia l’interruzione volontaria della gravidanza.

Ai Consultori familiari viene affidato il compito di accompagnare le donne nella difficile e dolorosa scelta di interrompere la gravidanza.

Il progetto di Legge Regionale è obbligare i Consultori a garantire al movimento per la vita spazi e agibilità nei consultori pubblici per svolgere propaganda contro una Legge dello Stato.

Il Direttivo Provinciale della Fiom-Cgil di Belluno chiede che la regione Veneto respinga questo progetto di Legge e chiede che venga invece sostenuta l’attività dei Consultori familiari, oggi non garantita in modo omogeneo, in modo da svolgere al meglio l’attività cui sono preposti per Legge.

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share