13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Pedavena Croce d'Aune 2012, 30 anni di storia, passione e motori: il...

Pedavena Croce d’Aune 2012, 30 anni di storia, passione e motori: il 7-8-9 Settembre ritorna la celebre gara di velocità in montagna

Edizione speciale quest’anno per la prestigiosa corsa automobilistica Pedavena Croce d’Aune: la manifestazione è giunta infatti al suo trentesimo anno di svolgimento, un traguardo importante raggiunto grazie alla passione e al sostegno degli organizzatori, dei piloti e degli appassionati che anno dopo anno si impegnano per mantenere vivo questo importante appuntamento sportivo.

In seguito all’esclusione dal Campionato Italiano di Velocità in Montagna e al comprensibile rammarico degli organizzatori per questa decisione repentina e penalizzante Lionello Gorza, Presidente del comitato organizzatore “Amici della Pedavena Croce d’Aune”, ha comunque assicurato il più totale impegno e la volontà di garantire uno spettacolo di alto livello per non deludere le aspettative dei molti estimatori di questa storica corsa, considerata una tra le più belle gare d’Europa di velocità in montagna.

Resta la voglia di non mollare e di portare avanti una corsa importante non solo per la tradizione e la storia sportiva ma anche e soprattutto per i benefici che comporta per l’economia turistica del Feltrino. Il comitato organizzatore infatti, auspica di trovare la giusta formula che consenta di sostenere le spese e la gestione di un evento che richiede grande professionalità e grande impegno economico, indispensabili per garantire una competizione all’insegna della sicurezza.

Tutti già al lavoro dunque per preparare l’edizione 2012, che torna alla sua collocazione abituale nel primo week-end di settembre, riproponendo la formula che grande successo ha ottenuto l’anno scorso e che consiste nello svolgimento di due manches di prova il sabato e due di gara la domenica, su un percorso lungo 7,85 chilometri, valide per il Trofeo Italiano Velocità Montagna.

Nonostante le difficoltà economiche dovute a questo periodo di austerità e crisi finanziaria, che si ripercuotono pesantemente anche nell’ambiente degli sport motoristici, il comitato organizzatore è già all’opera affinchè tutto sia pronto e operativo per il week end di gara, grazie anche alla disponibilità di Veneto Strade che ha già provveduto ad importanti opere di miglioramento del manto stradale e rifatto interamente la copertura stradale nella zona di partenza e nella prima difficile curva del percorso, per garantire ai piloti e al pubblico gli elevati standard qualitativi e di sicurezza che hanno sempre contraddistinto la Pedavena Croce d’Aune.

Tre imperdibili giornate quindi: venerdì 7 settembre con le verifiche sportive e tecniche, sabato 8 partenza prove alle ore 10.30 con le Autostoriche e a seguire le Automoderne e domenica 9 settembre gara ufficiale con partenza alle ore 10.00.

La Pedavena Croce d’Aune resta una cronoscalata che conquista, con un tracciato tra i più belli e tecnici dell’intero panorama nazionale e certamente garantirà anche quest’anno a pubblico e piloti uno spettacolo ricco di emozioni.

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share