13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli "Anna: L'ultima stazione", il romanzo di Pashianti presentato con successo alla libreria...

“Anna: L’ultima stazione”, il romanzo di Pashianti presentato con successo alla libreria Mondolibri

“Anna: L’ultima stazione” è il libro di Maria Pashianti Scalzo, edito da Aletti,  presentato con successo la settimana scorsa alla libreria Mondolibri in via Mezzaterra. L’ultimo lavoro letterario dell’autrice è un romanzo particolare e suggestivo, racconto di un viaggio “ambientato  tra sogno e realtà, in una dimensione che è prevalentemente onirica”, ha sottolineato nella presentazione al libro Mirta Amanda Barbonetti, “dov’è la soglia tra un mondo e l’altro? Si interroga l’autrice…”. La protagonista,  Anna, sospesa tra la vita e la morte, è un’adolescente che vive in una piccola cittadina del nord est. Si ritrova su un treno a vapore, diretto verso la Calabria, il paesino delle sue origini, in un viaggio dove incontra personaggi reali e immaginari di un tempo antico. Grazie a loro, cercherà di dare un senso alle inquietudini della sua adolescenza. A conclusione del viaggio infine, la scelta: quale sarà l’ultima stazione? La copertina di questo libro è un’immagine che cattura l’attenzione: una foto storica color seppia, del 1930, il cui scenario è quello di una processione religiosa in un paesino albanese di religione ortodossa in Calabria, San Demetrio Corone, vicino ad Acri, il paese  di origine di Pashianti. Con la stessa casa editrice, l’autrice ha pubblicato anche il precedente romanzo, “Olio”, presentato a Mondolibri l’estate scorsa. Nel luglio 2007, aveva pubblicato la prima raccolta di poesie, “I Canti del Tantra” seguita  nell’aprile 2009,  da “Il Tantra quotidiano”, con cui era entrata nella cinquina dei finalisti del premio Carver 2009 (due raccolte di 33 poesie che celebrano l’unione e la connessione tra gli esseri). Maria Pashianti Scalzo, laureata in lettere moderne, è insegnante di italiano e storia  in un istituto superiore di Conegliano.

Share
- Advertisment -


Popolari

Findomestic addebita a un omonimo la rata del finanziamento. Brumurelli (Associazione Io mi tutelo): “In 15 giorni abbiamo chiarito il caso con la banca...

Vedersi addebitare ogni mese delle rate di una cinquantina di euro senza sapere il perché non dev’essere piacevole. E’ successo in un Comune della Valbelluna...

Agricoltura di montagna. Dorfmann: aumenta il livello di protezione, maggiori aiuti alle aziende costituite da giovani

Si è chiusa con il voto di approvazione di ieri sera la quattro giorni che al Parlamento Europeo ha visto in discussione uno dei...

Furti di monili d’oro in casa. Giovedì sera a Limana e venerdì sera a Mel

Borgo Valbelluna, 24 ottobre 2020  -  Due furti in appartamento sono avvenuti nella tarda serata di ieri. Uno in quartiere Europa e l'altro in...

Passaggi a livello desueti. L’interrogazione del consigliere Stella

Nel territorio del Comune di Belluno vi sono 5 passaggi a livello (1 a Safforze, 2 a Fiammoi, 1 a Sargnano, 1 a San...
Share