13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Apertura straordinaria del Museo del 7° Reggimento Alpini. A villa Patt di...

Apertura straordinaria del Museo del 7° Reggimento Alpini. A villa Patt di Sedico, in occasione del raduno triveneto del prossimo week-end

Villa Patt

In occasione del prossimo Raduno Triveneto degli Alpini che si terrà a Belluno il 17-18-19 giugno prossimi, l’Amministrazione provinciale di Belluno riapre il Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, che ha sede nella villa De Manzoni ai Patt di Sedico di proprietà dell’ente. Il museo sarà dunque aperto ad ingresso gratuito con i seguenti orari:
venerdì 17 giugno dalle ore 14.00 alle ore 18.00;
sabato 18 giugno dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00;
domenica 19 giugno dalle ore 14.30 alle ore 18.00.
Su richiesta, per gruppi, sarà possibile usufruire del servizio di visite guidate gratuite. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare direttamente la conservatrice del museo Cristina Busatta ai seguenti recapiti: tel: 0437 959162/83075; e-mail:c.busatta@provincia.belluno.it. Oppure il sig. Loris Forcellini dell’ANA Sezione di Belluno: cell. 335 5201167.

Il museo
Il Museo Storico del 7° Reggimento Alpini è stato inaugurato nel giugno del 2007 e custodisce le raccolte appartenute dal 1939 allo storico Museo Sacrario che aveva sede nella Caserma Salsa di Belluno all’interno di un allestimento realizzato appositamente e di grande impatto scenografico. É gestito dalla Provincia di Belluno in collaborazione con le sezioni ANA di Belluno, Feltre e Cadore. Esso ospita numerose testimonianze della storia del Reggimento dalle sue origini, nel 1887, fino a tempi recenti. Vi si possono ammirare documenti, foto, armi e cimeli provenienti dai vari luoghi in cui il Reggimento si è cimentato in tempo di guerra e di pace. Gran parte del percorso museale si sofferma principalmente sui luoghi e le azioni dei battaglioni del 7° durante la Grande Guerra, ad esse si aggiungono preziose d testimonianze delle campagne d’Africa, della guerra d’Etiopia e della seconda guerra mondiale, in particolare dal fronte occidentale e dal fronte greco-albanese. Di particolare rilievo sono le raccolte di foto e gli album fotografici della Grande Guerra, i diari storici e una splendida raccolta di cartoline militari.

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share